NBA - Portland, la festa è finita dopo un primo quarto da incubo: sweep di Golden State

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 729 volte
NBA - Portland, la festa è finita dopo un primo quarto da incubo: sweep di Golden State

In gara 3 era tornato in campo Jusuf Nurkic, ma il risultato finale non era cambiato; ieri sera torna sul parquet anche Kevin Durant ma per chiudere la pratica Blazers non è necessario il suo lavoro. Golden State firma un primo quarto da record, con 8 su 11 nelle triple e 45 punti segnati. Ed è subito sera, come direbbe il poeta, al Moda Center con i padroni di casa più che doppiati (22 punti per Lillard & C.). 45 punti, record di franchigia nei playoff: "È stato incredibile" dirà poi in conferenza stampa Mike Brown, che probabilmente continuerà a sostituire Steve Kerr in panchina per il resto dei playoff. "I nostri ragazzi sono stati fantastici su entrambe le parti del campo. E' stato divertente guardarli e divertente essere una parte di questo."

Il resto della gara è un saldi di fine stagione in cui i Blazers possono solo tentare di scendere sotto lo scarto di 20 punti. Curry è a 37 punti, 8 assist e 7 rimbalzi prima della fine del terzo periodo, Durant quasi uno spettatore in prima fila; dall'altra parte McCollum è la controfigura di se stesso e tutto l'ensemble dei Blazers, senza Nurkic, si dimostra di non essere a livello playoff.

Finisce 103-128. Boxscore: 34 Lillard, 25 Aminu, 14 Napier, 3p+14r Vonleh per Portland (0-4); 37 Curry, 21 Green, 18 Thompson, 12 West, 11 Pachulia, 10 Durant per Golden State. Ah, i biglietti per la semifinale di Conference sono già disponibili al botteghino.