NBA - Tra i Cavaliers ed i Magic c'è solo un punto di differenza

19.01.2018 07:25 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 202 volte
NBA - Tra i Cavaliers ed i Magic c'è solo un punto di differenza

La provvidenza, sotto forma di un punto, mette per una sera una pezza sulle sofferenze dei Cavaliers, che vanno all'indietro da qualche tempo a questa parte. I Magic arrivano a Cleveland e fanno la loro onesta partita: vanno sotto di 20 67-47 all'intervallo con James e Thomas che impazzano, la gente che applaude il ritorno di Derrick Rose, lo spettacolo dei 19 assist. Però non mollano e fanno bene: i Cavs vanno in confusione nella ripresa, Aaron Gordon affonda i colpi, Wade e Rose dalla panchina fermano l'emorragia di punti e dopo 36' è 84-80. Cleveland vacilla, ma Orlando non è capace di sparare il colpo di grazia; a 31 secondi dalla fine due liberi di Thomas regalano il vantaggio minimo e una lunga discussione su un fischio visto e rivisto al replay impediscono ai Magic di prendere una vittoria di prestigio.

Finisce 104-103. Boxscore: 21 Thomas, 16 James, 12p+11r Love, 11 Wade, 10 Crowder e Green, 9p+3r+1as Rose in 13' per Cleveland; 19 Payton, 17p+11r Gordon, 17 Fourner, 16 Simmons, 12 Hezonja, 10 Mack, 4p+10r Biyombo per Orlando.