Serie B - Di Pinto Panifici Bisceglie corsara a San Severo, continua la caccia al secondo posto

08.02.2018 00:12 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 141 volte
Serie B - Di Pinto Panifici Bisceglie corsara a San Severo, continua la caccia al secondo posto

Il colpo è servito. La Di Pinto Panifici Bisceglie ha vendicato sportivamente la netta battuta d’arresto del confronto d’andata espugnando con autorevolezza il parquet della capolista Cestistica San Severo, al termine di un derby nel quale è emerso prepotentemente il piglio da squadra di vertice dei nerazzurri, decisi più che mai a non lasciare nulla di intentato nella rincorsa al secondo posto in classifica.

Le triple di Francesco Bedetti e Manuel Diomede hanno permesso ai viaggianti di mostrare alla battistrada del girone C il biglietto da visita della formazione convinta di poter sbancare il PalaCastellana (3-11). Il primo dei due canestri dalla lunga distanza del capitano Riccardo Antonelli è valso il +9 Di Pinto Panifici (9-18), cui i dauni di coach Salvemini hanno replicato con l’energia di Leo Ciribeni e la precisione dal perimetro del lungo Rezzano, top scorer del match con ben 30 punti (22-18). L’ex Smorto ha chiuso un terrificante parziale di 18-0 a cavallo fra i primi due periodi, nonostante il quale i Lions non si sono disuniti.

Scarponi e ancora Rezzano da oltre l’arco hanno regalato alla prima forza del campionato un illusorio +9 (37-28), corretto al rialzo in apertura di terzo parziale ancora dall’attivissimo pivot della compagine dauna (47-36). La spinta in più Bisceglie l’ha trovata dai due atleti in uscita dalla panchina: l’effervescente Edoardo Di Emidio e il solido Alessandro Azzaro hanno combinato insieme un notevole 6/7 da tre. Inesorabile e travolgente, la rimonta della Di Pinto Panifici ha trovato un altro esecutore in Luca Castelluccia: suoi i cinque punti consecutivi per l’aggancio a quota 55.

Il knock-out nei primi minuti del quarto periodo: Di Emidio con tre triple, Antonelli, Bonfiglio con un 2/2 dalla lunetta e Diomede hanno concretizzato il 60-72 che ha spaccato la sfida e quando ancora Azzaro da fuori e Bonfiglio in penetrazione hanno ricacciato indietro i pur generosi tentativi della capoclassifica è potuta cominciare, sugli spalti, la festa dei sostenitori biscegliesi al seguito per un’affermazione che riporta il collettivo del presidente Di Benedetto in piena lotta per la seconda posizione in graduatoria, alla luce della sconfitta esterna di Recanati a Campli.

STATISTICHE
Cestistica San Severo-Di Pinto Panifici Bisceglie 73-82

Cestistica San Severo: Bottioni 16 (5/6, 0/1), Ciribeni 9 (3/6, 1/3), Scarponi  9 (0/1, 3/10), Di Donato 4 (2/6), Rezzano 30 (7/9, 4/6), Smorto 5 (1/4, 1/4), Malagaoli. N.e.: Ventrone, Sentinella, Coppola, Iannelli, Mecci. Allenatore: Giorgio Salvemini.
Di Pinto Panifici Bisceglie: Bonfiglio 17 (3/4, 3/7), Diomede 9 (1/4, 2/7), Bedetti 10 (2/3, 1/2), Castelluccia 10 (1/3, 2/4), Antonelli 14 (4/7, 2/3), Di Emidio 14 (1/2, 4/5), Azzaro 8 (1/4, 2/2), Thiam. N.e.: Pucci, Sassi. Allenatore: Domenico Sorgentone.
Arbitri: Fabio Bonotto di Ravenna e Lorenzo Bianchi di Rimini.
Parziali: 17-18; 44-36; 55-55.
Note: nessun uscito per cinque falli. Tiri da due: Cestistica San Severo 18/32, Di Pinto Panifici Bisceglie 13/27. Tiri da tre: Cestistica San Severo 9/26, Di Pinto Panifici Bisceglie 16/30. Tiri liberi: Cestistica San Severo 10/11, Di Pinto Panifici Bisceglie 8/13. Rimbalzi: Cestistica San Severo 36 (28+8, Di Donato 13), Di Pinto Panifici Bisceglie 26 (23+3, Diomede 8). Assists: Cestistica San Severo 17 (Smorto 6), Di Pinto Panifici Bisceglie 23 (Di Emidio 6).