"È impensabile che Carlos Delfino abbia collaborato con certi personaggi" dice il suo avvocato

22.03.2019 10:44 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Fonte: diariocastellanos.net.ar
"È impensabile che Carlos Delfino abbia collaborato con certi personaggi" dice il suo avvocato

L'indagine per riciclaggio contro Carlos Delfino e suo padre per la vendita di una casa in Argentina, viene così commentata dall'avvocato del giocatore della Fortitudo Bologna Néstor Oroño:  "Un paio di anni fa Carlos Delfino, giocatore di basket, è stato derubato di effetti personali, sportivi di memoria, nel palazzo di famiglia. Decise di non vivere più lì e mise in vendita quella proprietà situata a El Paso, giurisdizione di São Tomé. ". C'erano diverse persone interessate, ma ha finito per chiudere un accordo con una persona vicina al signor Pignata, non sapendo che queste persone avevano legami con casi giudiziari legati al traffico di droga. Da questo fatto e da queste persone oggetto di indagine, gli inquirenti hanno messo sotto osservazione i signori Delfino, Carlos Francisco e suo padre, Carlos Gustavo. In nessun modo viene indagato quali siano le attività economiche di Delfino, ma la possibilità che questa persona ne possa essere interessata. Questo fatto, che potremmo definire in gran parte una coincidenza, è ciò che lo ha coinvolto in questa causa che ha avuto una tale risonanza."