EuroLeague - L'Olimpia vola a Gran Canaria, con Nunnally e la voglia di restare in corsa

31.01.2019 10:19 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1146 volte
Fonte: Olimpia Milano
EuroLeague - L'Olimpia vola a Gran Canaria, con Nunnally e la voglia di restare in corsa

Gara stagionale numero 50 per l’Olimpia (36-13 il bilancio attuale), a Gran Canaria (ore 21.00 italiane) contro l’Herbalife che ha vinto a Milano e cerca di riavvicinarsi alla zona-playoff, quella zona che Milano non vuole abbandonare. E’ la prima gara dell’ultimo terzo di stagione, ma anche la prima in assoluto per James Nunnally che è arrivato lunedì mattina ed è riuscito ad allenarsi in tutto tre volte con la sua nuova squadra. Nunnally ritorna in EuroLeague dopo le due finali consecutive del 2017 (vinta) e 2018 (persa). Attualmente è primo di sempre nella percentuale del tiro da tre in EuroLeague anche se con soli due anni di attività. Arturas Gudaitis ritrova la squadra contro cui ha stabilito il record Olimpia per il maggior numero di rimbalzi conquistati in una gara di EuroLeague con 17 nella sfortunata partita di andata. Assenti ovviamente Nemanja Nedovic e Kaleb Tarczewski, che rimarranno a Milano per completare il processo di recupero fisico.

Qui puoi scaricare tutte le note della partita: Gran Canaria-Milano Round 21 Game Notes

GRAN CANARIA-OLIMPIA: I PRECEDENTI

L’unico precedente riguarda la partita di andata a Milano, vinta dall’Herbalife 94-86 con 17 punti di Marcus Eriksson. Nell’Olimpia segnò 26 punti Mike James e ne ebbe 16 con 17 rimbalzi Arturas Gudaitis che in quella partita stabilì il primato Olimpia per il maggior numero di rimbalzi in una singola gara di EuroLeague.

LA GRAN CANARIA CONNECTION

Nel Gran Canaria figurano alcuni ex del campionato italiano ma nessun ex dell’Olimpia: Clevin Hannah (infortunato) ha giocato a Caserta, DJ Strawberry nella Fortitudo Bologna e Nikola Radicevic ha cominciato la stagione a Trento. Inoltre, Mike James è stato compagno di squadra di Kim Tillie a Vitoria quando insieme raggiunsero le Final Four di EuroLeague nel 2016; Hannah è stato compagno di squadra di Dairis Bertans a Bilbao e di Arturas Gudaitis a Vilnius. Bertans ha giocato anche con Anzejs Pasecniks a Riga.

HERBALIFE GRAN CANARIA: LA STORIA

L’Herbalife Gran Canaria partecipa all’EuroLeague per la prima volta. Ha conquistato l’accesso eliminando Valencia nei quarti di finale della lega spagnola, ma in precedenza per 12 stagioni ha preso parte alla seconda competizione europea. Nel 2014/15 ha raggiunto la finale di Eurocup perdendola con il Khimki (il centro era Walter Tavares, ora al Real Madrid); nel 2015/16 ha giocato la semifinale sempre di Eurocup. Nel 2016 ha vinto la Supercoppa spagnola.

NOTE GRAN CANARIA – Marcus Erikkson ha segnato almeno una tripla in otto delle sue ultime nove gare giocate… Albert Oliver cavalca una striscia di nove tiri liberi consecutivi a segno.

LA STAGIONE RECORD DI MIKE JAMES

Mike James è attualmente il capocannoniere di EuroLeague con un vantaggio di circa cinque punti per gara sul secondo in classifica, Will Clyburn (del CSKA Mosca). Nella storia della competizione nessun giocatore ha mai vinto contemporaneamente la classifica marcatori e assist. Lynn Greer, quando giocava in Polonia, fu primo realizzatore e secondo negli assist; solo un’altra volta il top-scorer ha finito tra i primi cinque negli assist, Bobby Brown nel 2012/13.

MILESTONES – James ha superato quota 1.000 punti segnati in EuroLeague nella trasferta di Podgorica; contro il Real Madrid ha anche valicato quota 100 canestri da tre punti. A Monaco ha giocato la partita numero 100 della sua carriera. A Vitoria ha toccato quota 100 recuperi in carriera.

LE STRISCE DI MJ-PART 1 – MJ vanta una striscia aperta di 24 gare con almeno una tripla segnata e cavalca anche una striscia 27 partite consecutive in doppia cifra di cui 20 in maglia Olimpia.

LE STRISCE DI MJ-PART 2 – Mike James ha una striscia attiva di 21 gare, tutte quelle di questa stagione più l’ultima della precedente, con almeno cinque assist.

LA VALUTAZIONE – I 34 di valutazione di Vitoria sono il suo record in carriera. Il suo 34 è la quarta prestazione di sempre per un giocatore dell’Olimpia dopo i 47 di Samardo Samuels (2014/15), i 36 di Jamel McLean (2015/16) e di Keith Langford (2013/14). Eguagliato Vladimir Micov (34, contro Valencia la stagione scorsa).

MJ FOR MVP? – Mike James figura nei primi cinque in otto graduatorie statistiche ed è primo nella media punti e nel minutaggio, secondo negli assist e nella valutazione. Ecco il dettaglio.

MICOV TRA I PIU’ GRANDI DI SEMPRE NEL TIRO DA TRE

Vlado Micov ha segnato 252 triple in carriera in EuroLeague e figura attualmente al 24° posto di sempre con 252/599 in 180 partite, pari al 42.07%. Si trova a tre triple segnate di distanza da Jonas Maciulis e a sei da Henry Domercant. Tra i 23 che lo precedono solo quattro vantano una percentuale di realizzazione superiore alla sua, ovvero Jaycee Carroll, Trajan Langdon, Arturas Milaknis e ancora Domercant.

LE CIFRE DI VLADO – Vlado Micov è secondo in EuroLeague con 32.39 minuti di utilizzo medio ed è sesto con 14.3 di media nella classifica marcatori.

VERSO I 100 RIMBALZI OFFENSIVI – Micov è a tre rimbalzi offensivi di distanza dai 100 in carriera.

BERTANS LEADER NEL TIRO DA TRE

Dairis Bertans ha stabilito il nuovo primato di punti in maglia Olimpia contro il Buducnost con 17 e poi l’ha eguagliato contro lo Zalgiris Kaunas. Bertans, che ha anche superato quota 500 punti in carriera quest’anno, è primo nel tiro da tre con il 54.69%. In classifica ci sono sei giocatori che vantano almeno il 50.0% nel tiro da tre. Bertans ha il 47.1% da tre in carriera ed è a cinque assist di distanza dai 100 in carriera.