Moretti smorza l'entusiasmo su Pelle: «Sprigiona luce ma si spegne in fretta. Ha poca autonomia e non è continuo»

 di Alessandro Palermo  articolo letto 1508 volte
Moretti smorza l'entusiasmo su Pelle: «Sprigiona luce ma si spegne in fretta. Ha poca autonomia e non è continuo»

Norvel Pelle sta diventando sempre più rapidamente uno dei principali fenomeni di attrazione della Serie A. Uno showman dalla stoppata facile, un funambolo sensazionale che nel campionato nostrano ha saputo prendersi la scena come pochi altri in passato.

Durante la conferenza stampa del Forum, nel dopo gara di Olimpia Milano-Pallacanestro Varese, coach Paolo Moretti si è espresso proprio sull'atleta caraibico. L'ex allenatore di Pistoia ha analizzando l'impatto sulle partite del nativo di Antigua e Barbuda, soffermandosi non solo sui pro ma anche sui contro di avere in campo un giocatore simile:

"Pelle è come un cerino che sprigiona una luce enorme subito, ma che poi si spegne in fretta. Ha poca autonomia, ha bisogno di tante pause. Ha dimostrato di non essere continuo, ci sono cose che un giocatore cresciuto in Libano, in Corea o appunto ad Antigua, non può imparare in un mese".


Alessandro Palermo, inviato dal Forum
RIPRODUZIONE RISERVATA*