Serie C Playoff - Dentro o fuori gara 2 del Magic Chieti col Bramante

17.04.2019 18:37 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C Playoff - Dentro o fuori gara 2 del Magic Chieti col Bramante

Dopo la sanguinosa sconfitta di domenica i Magici si giocano domani sera in una partita secca la vita o la morte. È questo il fascino tragico dei playoff, capaci di gettare nella polvere ii destini di chi fino a poche ore prima vagheggiava onori trionfali. Alla luce di quanto visto nel primo tmatch fossimo cronisti fuori dalle parti non avremmo esitazione alcuna ad assegnare i favori del pronostico ai pesaresi. Ma fortunatamente, il “darwinismo agonistico” delle sfide playoff azzera sempre il pregresso, resettando speranze ed ambizioni, a volte smentendo, in una forma misteriosa quanto crudele, benemerenze e rendite di posizione. Un antico adagio latino dichiarava con arguta ironia che “tra bocca e boccone molte cose possono accadere”, riferendosi alla mille possibilità imprevedibili che possono frapporsi anche all’ultimo istante tra ciò che sembra scontato e la realizzazione di quanto desiderato. 

   

  Spalle al muro, adesso, tocca ai neroverdi di ribaltare la scena, andando a prendersi extra moenia ciò che si è dissipato tra le mura amiche. Una sfida difficile ma non impossibile, una volta compresa la lezione impartita dai pesaresi e messe finalmente da parte tutte le incertezze e le paure palesate in gara 1. In buona sostanza si tratterà, principalmente, di ritrovare quell’attenzione difensiva, senza la quale la vittoria diventa solo un’ipotesi del terzo tipo. Domenica, infatti, lo ricordiamo ai più distratti, la Magic ha accusato un passivo vicino ai cento punti contro una squadra che di media per un intero campionato ha superato solo sporadicamente quota 70. Ritrovare quella compattezza difensiva sarà d’obbligo e per far questo è bene che ogni ingranaggio di gioco torni a funzionare in modo organico. Aiuto, sacrificio, attenzione e determinazione, niente di più niente di meno, poi se la Bramante riuscirà comunque a sciorinare un’altra straordinaria prestazione non resterà che far loro i dovuti complimenti. Ma guai a dare vantaggi a chi ha mostrato di essere tanto bravo da approfittare delle tue incertezze. Ci si attende, pertanto, con ragionevole ottimismo, una prova di riscatto che porti la sfida a quella gara 3 che i neroverdi, alla luce di quanto dimostrato in stagione, meritano e come di giocare. 

 

    Appuntamento, quindi alle ore 21.00 di giovedì18 aprile, quando, presso la palestra Galilei di Pesaro, i signori Michele Meli di Ravenna e Luca Riccardi di Parma daranno il via alla gara. Non ci sarà la possibilità di seguire la partita con una diretta streaming ma con assiduità aggiorneremo  di volta in volta i parziali della gara. Forza Magic, la corsa continua !