A2 F - L'Ecodent Alpo vince in casa del Selargius

30.01.2018 00:12 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 96 volte
A2 F - L'Ecodent Alpo vince in casa del Selargius

L'Ecodent Point Alpo torna al successo superando in trasferta il San Salvatore Selargius (56-59), alla quarta sconfitta di fila. Le biancoblù hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per superare le sarde, che conducevano con 14 punti di margine al termine del terzo quarto. L'Alpo deve recriminare per aver gettato al vento una marea di tiri liberi (5/15), ma si consola per la super prestazione di Arianna Zampieri (23 punti, 8 rimbalzi e 23 di valutazione).

Inizio di gara in salita per le veronesi che vanno sotto di 8 punti e faticano ad entrare in partita: Selargius arriva anche in doppia cifra di vantaggio (17-6) e chiude la prima frazione avanti 19-10. Nel secondo periodo cambia tutto: le padrone di casa mettono a segno la miseria di 2 punti nell'intero quarto e l'Ecodent Point risale la china sino a mettere la freccia (21-22). Le giallonere non ne vogliono sapere di far canestro e all'intervallo lungo il tabellone recita 21-28.

Tutt'altra musica nel terzo quarto: stavolta è Selargius ad annichilire le veronesi, tanto che il parziale totale del periodo sarà di 27-6. La formazione cagliaritana impatta sul 28-28 e poi allunga grazie ad un break di 17-0 per il 48-34 di fine quarto. Nella frazione conclusiva l'Alpo Basket "restituisce" il break (2-17) e rimette il naso avanti sul 50-51. Il finale è punto a punto, la tripla di Cabrini e il libero di Vespignani sigillano il sofferto successo dell'Ecodent Point che sabato tornerà a giocare sul campo amico ospitando Bolzano.

Così a fine gara coach Soave: «Sapevamo che si trattava di una trasferta complicata: Selargius è una formazione di tutto rispetto e ci ha messo in grossa difficoltà, soprattutto all'inizio. Il nostro attacco non funzionava e pure in difesa facevamo fatica: nel secondo periodo è migliorata nettamente, ma nel terzo abbiamo faticato di nuovo. Per fortuna nella frazione conclusiva abbiamo preso fiducia, abbiamo riaperto la gara e ce la siamo portata casa».