A2 F - AndrosBasket, Santino Coppa è il nuovo coach. Maurizio Giordano resta da vice

13.12.2017 17:45 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 140 volte
A2 F - AndrosBasket, Santino Coppa è il nuovo coach. Maurizio Giordano resta da vice

L’AndrosBasket Palermo, nell’ambito di una visione progettuale prospettica, comunica un importante riassetto dello staff tecnico: Santino Coppa sarà il nuovo head coach. Resta in società, nel ruolo di vice, Maurizio Giordano.

La dirigenza, dopo colloqui intercorsi con le parti, ha effettuato una scelta propedeutica a potenziare ulteriormente il progetto societario di crescita, inserendo una figura di altissimo profilo come Coppa, personaggio con un importante “know how” e che ha scritto importanti pagine del basket siciliano e nazionale.

Santino Coppa, ragusano di 67 anni, è un’istituzione nel mondo del basket femminile e non ha certamente bisogno di presentazioni: è stato fondatore e allenatore della Trogylos Priolo, un vero e proprio “miracolo” del basket italiano, e ha condotto questa società a vincere due scudetti e una Coppa dei Campioni. Nel palmarès anche una Coppa Italia con Schio. Al suo attivo il coach ha anche esperienze internazionali in Thailandia e a Malta da capo dello staff tecnico. Con la nazionale maltese ha vinto anche diverse medaglie agli Europei e ai Giochi per piccoli stati. Conosce peraltro bene Palermo, avendo studiato da giovane all’ISEF del capoluogo. Tra i riconoscimenti personali tre titoli di allenatore dell’anno (nel 1989 dall’Associazione Nazionale Allenatori, nel 1998 e 2010 da LegaBasket) e un Premio Reverberi nel 2001, unica volta per un coach di pallacanestro femminile.

AndrosBasket è altresì lieta e orgogliosa di comunicare che coach Maurizio Giordano rimarrà nei quadri tecnici della squadra, nel ruolo di vice-allenatore. Una proposta, questa della società, suggerita dallo stesso Coppa e che ha incontrato la sensibilità e lo spessore umano di coach Giordano, il quale ha così dimostrato grandissima umiltà e intelligenza. Una scelta che testimonia altresì la grande stima di Giordano nei confronti di Coppa.

Il nuovo coach, all’inizio di questa nuova esperienza, è carico e adrenalinico: «Ho accettato con immenso piacere questo incarico, anche perché caldeggiato da una giocatrice storica per Palermo, Simona Chines, adorabile avversaria ai tempi in cui la squadra militava nella massima serie insieme a Priolo. I progetti del club mi hanno coinvolto perché rivolti a costruire un futuro cestistico degno di una città come Palermo, da troppo tempo assente dal grande palcoscenico del basket nazionale. Insieme al presidente Adolfo Allegra, la cui positività e carisma mi hanno contagiato, ci sono i presupposti per fare bene».