Serie C - Mortara perde Ferretti per almeno un mese. Zanellati: «La sua assenza è un guaio»

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 160 volte
Fonte: La Provincia Pavese
Serie C - Mortara perde Ferretti per almeno un mese. Zanellati: «La sua assenza è un guaio»

Gli esami strumentali hanno escluso fratture o lesioni, ma la distorsione alla caviglia rimediata da Alete Ferretti sabato sera in avvio di gara contro Saronno, ricadendo sul piede di un compagno in una fase a rimbalzo, è parsa subito seria. «È stato necessario immobilizzare la parte dell’arto con una doccia gessata che richiederà quindi alcuni giorni di riposo forzato per il giocatore», spiega Alfonso Zanellati, coach della Expo Inox Mortara. Al momento i tempi di recupero non sono ipotizzabili, ma è ragionevole pensare che il rientro in campo del miglior rimbalzista della formazione gialloblu lomellina non possa avvenire in meno di un mese. «Un guaio anche per noi che entriamo in una fase in cui giocheremo ogni tre giorni», riflette coach Zanellati. «A cominciare dalla trasferta di sabato sul campo di Milanotre, giocheremo sia il sabato che il mercoledì per due settimane, in tutto cinque gare in 15 giorni che dovremo affrontare pressoché di certo senza Ferretti». Dopo la difficile trasferta di sabato prossimo sul campo di Milanotre, infatti, la Expo Inox sarà mercoledì a Nerviano per il turno infrasettimanale, quindi riceverà Arcisate, successivamente il 31 gennaio recupererà sempre in infrasettimanale a Gallarate la partita valida quale seconda giornata di ritorno a suo tempo non disputata per indisponibilità dell’impianto varesino. Infine, questo ciclo terribile si chiuderà con la difficoltà maggiore, vale a dire la breve trasferta al palaBasletta per il derby con l’inaffondabile corazzata vigevanese. Poi arriverà il turno di riposo, un toccasana prima delle due ultime partite del girone di andata, rispettivamente a Cislago e poi in casa con Opera, due sfide per le quali coach Zanellati spera di aver recuperato almeno Ferretti visto che rimangono ancora incerti i tempi di rientro di capitan Cattaneo infortunatosi alla terza di andata ed ancora indisponibile. Coach Zanellati dovrà inventarsi un assetto nuovo visto che gli son restati solo due lunghi di ruolo, Sprude e Rinaldi. «Abbiamo esterni che per fisicità possono giocare anche nello spot numero quattro come Bossi e Pontisso, ma è chiaro che quando giocheremo con quattro esterni pagheremo a rimbalzo e non solo il gap di statura». (f.ba.)