Serie B - Teramo passa a Nardò dopo un supplementare

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 78 volte
Serie B - Teramo passa a Nardò dopo un supplementare

I segnali positivi si erano visti giovedì sera nella sfortunata sconfitta contro la corazzata San Severo.

Una squadra orgogliosa e con rabbia agonistica, pronta a lottare su ogni pallone anche contro un destino che non le sta sorridendo per via degli infortuni.

I ragazzi di coach Bianchi hanno fatto tesoro di quanto buono fatto vedere nel match contro la capolista e non si sono pianti addosso, tutt’altro, hanno accumulato l’energia e la giusta cattiveria ottenendo due punti fondamentali a Nardò (con il punteggio di 76-78 dopo un tempo supplementare) al termine di una partita degna di un thriller di Hitchcock.

È una vittoria che vale tantissimo, non solo perché conferma il Teramo nelle posizioni alte della classifica, non solo per la difficoltà di vincere su un campo insidioso, ma perché dà ancora più consapevolezza sulle grandi qualità, tecniche ma anche umane, dei ragazzi di coach Bianchi.

Ognuno di loro ha buttato letteralmente il cuore oltre l’ostacolo, basti pensare che cinque uomini sono andati in doppia cifra distribuendo in maniera equilibrata il proprio tabellino (Lagioia 19, Salamina, Cicognani e Staffieri 13, Musso 11).

A questo aggiungiamo il grande sacrificio collettivo, di squadra, per sopperire all’assenza di Milojevic e il carattere di non buttarsi giù anche quando i pugliesi sono andati sul +11 nella seconda frazione.

È la dimostrazione che il gruppo c’è ed è più compatto che mai, in piena sinergia con lo staff tecnico.

Era una partita da squadra con gli attributi e il Teramo ha lanciato un segnale importante a sé stesso e anche a tutte le altre avversarie, carattere questa squadra ne ha ed è pronta a vender cara la pelle in ogni partita.

Ortona, prossimo avversario dei biancorossi, è avvisata.

Si prospetta un derby avvincente ma intanto godiamoci questa grande vittoria, forza Teramo.

 

TABELLINO

 

PALLACANESTRO FRATA NARDO’ – TERAMO BASKET 1960   76-78

(20-16, 19-16, 8-20, 18-13, 11-13)

 

Pallacanestro Frata Nardò: Rodriguez 22, Bjelic 21, Ingrosso 13, Marengo 8, Polonara 7, Provenzano 5, Dell'Anna, De Martino, Scattolin, Muci, Fracasso. Coach: Davide Olive.

 

Teramo Basket 1960: Lagioia 19, Staffieri 13, Salamina 13, Cicognani 13, Musso 11, Piccinini 5, Nolli 3, Errera 1, Di Eusanio, Manente. Coach: Piero Bianchi