Under 18 maschile Europeo, Serbia troppo forte per l'Italia

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 372 volte
Under 18 maschile Europeo, Serbia troppo forte per l'Italia

Nel secondo impegno dell’Europeo Under 18 in corso di svolgimento in Slovacchia (Bratislava e Piestany) l’Italia è stata sconfitta 46-63 dalla Serbia. Il miglior marcatore tra gli Azzurri è stato Ebeling con 15 punti.

Gara a due volti, con gli Azzurri padroni del campo nel primo tempo (35-26 all’intervallo) e poi schiacciati dalla fisicità della Serbia nel secondo. Martedì l’Italia torna in campo alle 18.00 per affrontare la Spagna nell’ultimo impegno del girone B. Mercoledì gli ottavi di finale, a cui accedono tutte e 16 le squadre dell’Europeo.

Tutte le partite dell’Italia saranno trasmesse in diretta sul canale Facebook della FIP.

“Nei primi due quarti - ha commentato Andrea Capobianco - abbiamo comandato ritmo e punteggio interpretando una pallacanestro efficace. Quando la Serbia ha alzato intensità difensiva e fisicità, non siamo stati in grado di adeguarci e siamo andati sotto contro un’ottima squadra, che all’esordio era anche +14 con la Spagna. Nei momenti di difficoltà dobbiamo essere più decisi e concentrati per continuare a parlare un linguaggio comune, evitare troppi palleggi e fare più passaggi. Per martedì speriamo di recuperare anche Pajola, giocatore molto importante nelle nostre rotazioni”.

Italia-Serbia 46-63 (21-15, 35-26, 42-44)
Italia: Trapani 4, Dieng 7, Palumbo 4, Pajola ne, Buffo 5, Bonacini, Caruso 3, Miaschi 4, Serpilli, Ebeling 15, Zampini, Vigori 4. Coach: Andrea Capobianco
Serbia: Miskovic 11, Koprivica, Momirov 8, Uskokovic 6, Vulikic 6, Petrusev 2, Marjanovic 2, Tadic 2, Petrovic 7, Pecarski 15, Sarenac ne, Matic 4. Coach: Jovanovic