Femminile - Alessandria ospiterà lo spettacolo della Coppa Italia di A1 e A2

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 186 volte
Fonte: Area Comunicazione LBF
Femminile - Alessandria ospiterà lo spettacolo della Coppa Italia di A1 e A2

Non c'è dubbio che qualsiasi momento è buono per fare cose nuove, ed è innegabile che per noi della LegA Basket Femminile il momento della Coppa Italia è spesso coinciso con cambiamenti importanti.

Come non ricordare, ad esempio, la prima Final Eight di A1 che si disputò a Venezia nel 2003 e vinta dal Cras Taranto, che coincise con quella che possiamo definire una rivoluzione regolamentare: l'introduzione a livello femminile del pallone numero 6.

Anche a livello di formule il pensiero è sempre stato rivolto a cercare il modo migliore per esaltare la natura dell'evento, passando dalla collaudata formula della Final Four attraverso la qualificazione delle prime quattro squadre della classifica al termine del girone di andata o dei turni eliminatori alle sperimentali formule della Final Six (edizioni del 2005 e del 2006) o della Final Eight (2003 e 2004).

Quest'anno l'idea del consiglio direttivo guidato dal Presidente Massimo Protani di portare in un'unica sede la Coppa Italia di Serie A1 (Final Four) e di Serie A2 (Final Eight), 12 squadre riunite in un'unica sede per un week end "lungo" che prenderà il via Venerdì 23 Febbraio e si concluderà Domenica 25 Febbraio prossimi.

Altra novità assoluta è la sede. La città di Alessandria saluterà la prima volta della Coppa Italia di Serie A1 (e A2) in Piemonte; nel 2013, infatti, le città di Torino e Moncalieri ospitarono una Final Eight, ma si trattava del campionato di Serie A3.

La scelta della Città di Alessandria ha il duplice obiettivo di promuovere la pallacanestro femminile in una piazza storica per il nostro movimento (negli anni 2000 la Delta Alessandria conquistò la qualificazione alle coppe europee nonché un prestigioso quarto posto in campionato), e di contribuire con un evento unico nel suo genere alle celebrazioni per gli 850 anni della Città di Alessandria.

La Coppa Italia di Serie A1 giunge alla sua 33ª edizione, una competizione iniziata nel 1969 (successo della Standa Milano) e la cui organizzazione, dopo vicende alterne, è stata affidata alla LegA Basket Femminile nel 1993, rappresenta un suggestivo connubio tra spettacolo, cultura e turismo in cui lo sport è il "pretesto" aggregante.

Nell'edizione 2018 si contenderanno il prestigioso trofeo il club che ne detiene il maggior numero con 10 successi, il Famila Wuber Schio, l'Umana Reyer Venezia (che lo ha vinto nel 2008), il Fila San Martino di Lupari e la squadra campione d'Italia in carica del Gesam Gas&Luce Lucca.

Un po' di storia e di numeri. La squadra che vanta il maggior numero di successi, come detto, è Schio, che si è imposta per ben 10 volte (1996, 1999, 2004, 2005, 2010, 2011, 2013, 2014, 2015 e 2017) ed è la "regina" incontrastata della Coppa.

Dietro le formidabili "orange" ci sono la Comense che conquistò per ben 4 volte il trofeo (1993, 1994, 1995, 1997), con l'ultimo successo risalente al 2000; Parma con 3 successi (1998, 2001, 2002), poi Taranto (2003, 2012) e Faenza (2007, 2009) con 2 coppe in bacheca e, con una vittoria, Ribera nel 2006, Venezia nel 2008 e nel 2016 Ragusa.
 
Solo in 4 occasioni la squadra che ha ospitato l'evento è riuscita poi ad ottenere l'ambita Coppa Italia: comanda questa particolare classifica Parma con i successi del 1998 e del 2001, seguono Schio (1996) e Faenza (2009).
La Coppa Italia di Serie A2 la cui edizione in programma al Palasport "Ernesto Cima" di Alessandria sarà la numero 21 della serie, dice che in 10 occasioni su 20 chi ha organizzato la fase finale ha poi alzato la Coppa Italia ('98 Varese, '01 Rovereto, '02 Napoli, '06 Chieti, '07 Marghera, '09 Pontedera, '12 Bologna, '14 Napoli, '16 Broni, '17 Costamasnaga), mentre in altre 5 la squadra di casa è arrivata alla finale.

In testa alla classifica delle vittorie c'è Napoli che ha vinto la Coppa Italia per 3 volte (2 dalla società Napoli Basket Vomero e 1 dall'attuale Dike), seguita da Rovereto, Pontedera e Bologna con 2 vittorie e da Varese (vittoriosa dell'edizione numero 1), Albino, Bolzano, Vicenza, Chieti, Marghera, Venezia, La Spezia, Geas, Broni e Costamasnaga con 1 vittoria a testa.

Per l'edizione numero 21 è stata confermata la suggestiva e spettacolare formula della Final Eight: 8 squadre partecipanti in rappresentanza di altrettante città (Empoli, Sesto San Giovanni, Bologna, Costa Masnaga, Palermo, San Giovanni Valdarno, Crema e Verona) e di una popolazione complessiva di oltre 1.500.000 unità.

Complessivamente, tra Serie A1 e Serie A2, ad Alessandria saranno riunite per tre giorni 12 squadre in rappresentanza di 12 città oltre 2 milioni gli abitanti complessivi) e 5 regioni:
Veneto con 4 squadre Schio, Venezia, San Martino di Lupari e Verona; 
Toscana con 3 squadre (Lucca, Empoli e San Giovanni Valdarno);
Lombardia con 3 squadre (Crema, Sesto San Giovanni e Costa Masnaga);
Emilia con 1 squadra (Bologna);
Sicilia con 1 squadra (Palermo);
oltre a 144 giocatrici e 50 componenti i quadri tecnici.

Numeri che sono garanzia non solo di spettacolo, dato il valore delle squadre che si sono conquistate il diritto a partecipare alle "Finals" Città di Alessandria, ma anche di interesse da parte di appassionati e addetti ai lavori, considerato che sul parquet potranno vedere all'opera grandi giocatrici e ottimi prospetti in prospettiva.

Tutte le giornate avranno grande copertura mediatica, oltre che sui tradizionali canali legati all'informazione quotidiana (cartacea, web e social), ci saranno le dirette streaming nelle giornate di venerdì 23 e sabato 24 febbraio, trasmesse sul canale LBFTV della piattaforma YouTube, e una maxi diretta sulla Tv dello sport in chiaro per antonomasia, ovvero Sportitalia (canale 225 piattaforma Sky, 60 del DDT e live streaming sul sito ufficiale), che accenderà le telecamere al PalaCima dalle ore 16,45 fino alle ore 22,30 circa di domenica 25 febbraio, a partite e premiazioni concluse.

Programma completo maxi evento Coppa Italia Serie A1 e Serie A2
PalaCima "Città di Alessandria, 23-24-25 Febbraio 2018

VENERDI 23 FEBBRAIO - tutte le partite saranno trasmesse in diretta streaming su LBFTV
Quarti di Finale Serie A2
ore 14,30 Geas Sesto San Giovanni - Progresso Femminile Bologna
ore 16,30 RR Retail Galli S.Giovanni - Alpo Villafranca
ore 18,30 USE Rosa Scotti Empoli - Tec-Mar Crema
ore 20,30 B&P AutoRicambi Costa – ANDROS Basket Palermo 

SABATO 24 FEBBRAIO - tutte le partite saranno trasmesse in diretta streaming su LBFTV
ore 14,00 prima semifinale serie A2 tra: vincente Geas-Bologna vs vincente S. Giovanni-Alpo
ore 16,00 seconda semifinale serie A2 tra: vincente Empoli-Crema vs vincente Costa-Palermo
ore 18,15 prima semifinale serie A1 Gesam Gas&Luce Lucca - Umana Reyer Venezia
ore 20,30 seconda semifinale Serie A1 Famila Wuber Schio - Fila San Martino di Lupari

DOMENICA 25 FEBBRAIO - le due finali e la partita esibizione di Baskin saranno trasmesse in diretta su Sportitalia
ore 14,30 partita High School Basket Lab - Selezione Piemonte 2003
ore 17,00 finale Coppa Italia Serie A2
a seguire, ore 18,45 circa, esibizione di Baskin (diretta Sportitalia)
ore 20,00 finale Coppa Italia Serie A1
a seguire consegna della Coppa Italia e premiazioni di Serie A2 e Serie A1 e chiusura della manifestazione 

Info biglietti: il costo del biglietto unico per assistere ad una singola giornata di gare è di €5; l'abbonamento per l'intero week end è di €10.