A2 F - Nel nuovo Cambini il Sanga attende Vicenza

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 85 volte
A2 F - Nel nuovo Cambini il Sanga attende Vicenza

Ritorno alle origini per il Ponte Casa d’Aste
che, dopo la splendida vittoria esterna a Selargius, ospiterà la
VelcoFin Vicenza nell’amata palestra Cambini (palla a due sabato 7
ottobre alle 18.00), completamente rinnovata dopo due anni di lavori.

L'AVVERSARIO - Impegno di prestigio per Milano, da leggenda il palmares
delle venete con 12 scudetti e 5 coppe dei campioni, e rivale da temere
nonostante i profondi cambiamenti apportati durante la offseason.
Partite le veterane, Pegoraro, Madonna, Pieropan, Nicolodi e Jakovina,
ecco arrivare alla corte di coach Chimenti le sorelle Destro, Santarelli
e la giovane promettente Brcaninovic. L’emergente lunga bosniaca è stata
la leader nel perentorio successo delle biancorosse su Pordenone.

CASA SANGA - L’esordio vincente in Sardegna ha tolto però ogni timore
alle Orange pronte a respingere l’assalto delle ospiti. Le perduranti
assenze di capitan Maffenini e Sara Canova (oltre a quella possibile di
Giulietti ancora dolorante alla caviglia destra) costringeranno come
sempre lo staff tecnico a qualche aggiustamento, coach Franz Pinotti
(che verrà sostituito in panchina questa volta da Luigi Cesari causa la
seconda giornata di squalifica) però esalta la qualità camaleontica
della sua squadra: “La sfida con Selargius ha dimostrato la qualità e la
versatilità delle nostre ragazze. Evaporati i timori iniziali, le
assenze importanti e le incombenti responsabilità, il gruppo ha compreso
che queste potevano essere opportunità importanti. Sono cresciute tutte
di livello durante la partita, leggendo bene la gara, e sfruttando le
tante possibili soluzioni. Capacità tecniche e tattiche che proveremo ad
utilizzare anche contro Vicenza, squadra che ha caratteristiche simili
alle nostre (amiamo entrambe la transizione veloce), dovremo essere
perfette nel trovare i giusti adattamenti”.