A2 F - Ecodent Point Alpo dopo il turno di riposo torna in campo vs Stabia

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 77 volte
Fonte: Ufficio Stampa Alpo Basket '99
A2 F - Ecodent Point Alpo dopo il turno di riposo torna in campo vs Stabia

Si è concluso il girone d'andata del torneo di A2 femminile: nella tredicesima e ultima giornata l'Ecodent Point Alpo ha osservato il proprio turno di riposo e ha seguito i risultati delle concorrenti dirette. Nessuna sorpresa nel turno giocato tra venerdì e sabato che ha definito gli accoppiamenti della Final Eight di Coppa Italia ("incroci" tra girone A e B): Sesto S. Giovanni-Ferrara, Empoli-Civitanova Marche, Bologna-Orvieto e Vicenza-Costamasnaga. 
L'Alpo Basket tornerà in campo soltanto sabato prossimo (ore 16.00) in casa contro il Basket Stabia: per tenere alta la tensione e per inserire al meglio Marta Granzotto, le veronesi hanno disputato due amichevoli, contro Riva del Garda e San Giorgio Mantova. 
Il presidente biancoblù Renzo Soave ha fatto il punto della situazione a metà stagione: «Abbiamo chiuso il girone d'andata con 6 vinte e 6 perse, dimostrando di potercela giocare con tutte. Faremo di tutto per essere la squadra rivelazione del girone di ritorno: l'obiettivo è quello di arrivare ai play off e giocarci lì tutte le nostre carte. Da quando siamo in A2, siamo sempre usciti al primo turno, quest'anno vorremmo andare più avanti...». 
Siete chiamati pertanto a risalire la china in classifica: «E' quello che ci auguriamo: le formazioni che abbiamo davanti in classifica, tranne Civitanova Marche, verranno tutte a farci visita nel girone di ritorno e vorremmo conquistare i punti che non abbiamo portato a casa all'andata». 
L'arrivo di Marta Granzotto dimostra che non volete lasciare nulla di intentato: «Diciamo che tutti dobbiamo dare di più: come società la nostra parte l'abbiamo fatta e l'ho detto alle ragazze. Adesso tocca a loro fare uno sforzo in più; per quanto riguarda Granzotto è una giovane di qualità che ha voglia di dare tanto e di riscattare una prima parte di stagione insoddisfacente. Sono convinto che migliorerà la squadra e farà crescere le nostre giovanissime». 
Un 2017 che inizia con un presidente carico e voglioso di far bene: «Non potrebbe essere diversamente: in questa stagione non c'è una Broni come l'anno scorso: tutte le nostre avversarie sono battibili e lo abbiamo dimostrato sfiorando la vittoria a Bologna, Ferrara e Vicenza. Per questo chiedo di dare quel qualcosa in più che ci permetterebbe di girare la nostra stagione».

Andrea Etrari