A1 F - Broni: Fase a orologio, ecco come funziona

31.12.2017 12:01 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 304 volte
Fonte: La Provincia Pavese
A1 F - Broni: Fase a orologio, ecco come funziona

In attesa della ripresa del campionato, prevista per domenica 7 gennaio, quando Broni riceverà al PalaBrera l’Umana Reyer Venezia, scopriamo il meccanismo della fase a orologio della serie A1 Gu2to Cup. Al termine della stagione regolare (18 febbraio) e dopo la pausa per la final four della coppa Italia (24-25 febbraio), scatterà il round of challenges, in cui ciascuna squadra disputerà ulteriori quattro partite: in casa con le due squadre che la seguono in classifica e in trasferta contro le due che la precedono. I punti saranno sommati a quelli conquistati nella stagione regolare. Questo il calendario. Prima giornata: 10 contro 1, 2 contro 4, 3 contro 5, 6 contro 8 e 7 contro 9. Seconda giornata: 1 contro 2, 3 contro 4, 5 contro 6, 7 contro 8, 9 contro 10. Terza: 9 contro 1, 2 contro 3, 4 contro 6, 5 contro 7, 8 contro 10. Quarta: 1 contro 3, 10 contro 2, 4 contro 5, 6 contro 7, 8 contro 9. Se la classifica rimanesse come è attualmente, Broni riceverebbe al PalaBrera Torino e Battipaglia, mentre giocherebbe a Ragusa e Vigarano. Ma ovviamente al momento è solo una supposizione. Nel caso della decima classificata, le due squadre che la seguono in classifica sono considerate la prima e la seconda, proprio perché la Federazione ha pensato a un orologio. Al termine di questa ulteriore fase, le prime otto classificate accedono ai quarti dei play off scudetto (al meglio delle 5 partite), con la solita formula: 1 contro 8, 2 contro 7, 3 contro 6, 4 contro 5. La sequenza sarà casa – casa – fuori – fuori – casa. La squadra che giocherà in casa sarà quella che ha avuto la migliore classifica alla fine del round of challenges. Semifinali e finale con lo stesso meccanismo. Le squadre classificate al nono e decimo posto accederanno al play out e si incontreranno al meglio delle cinque partite con la sequenza delle gare come nei play off. La vincente sarà salva, mentre la perdente approderà allo spareggio promozione – retrocessione contro laterza classificata della serie A2, vale a dire la vincente dello spareggio in campo neutro tra le due formazioni che vinceranno i due tabelloni play off. Lo spareggio tra la decima di A1 e la terza di A2 si giocherà sul campo di quest’ultima. 

Franco Scabrosetti