EuroLeague - Si Goudelock, ni Kalnietis, Pianigiani chiede di alzare il livello fisico contro il Maccabi

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 897 volte
EuroLeague - Si Goudelock, ni Kalnietis, Pianigiani chiede di alzare il livello fisico contro il Maccabi

Le ultime dallo spogliatoio dell'Olimpia Milano che domani sera affronta al Mediolanum Forum il Maccabi Tel Aviv in una gara forse decisiva nel tentativo di ritagliarsi un posto da protagonisti di questa EuroLeague. Dall'infermeria arriva la conferma del recupero di Andrew Goudelock dopo l’influenza, ma si registra un Mantas Kalnietis in forte dubbio.

Coach Simone Pianigiani così inquadra una sfida di grande tradizione: “Per stare in partita dovremo ripetere come fiducia e fluidità quello che abbiamo fatto nelle ultime due gare, muovendo la palla, decidendo il ritmo e attaccando con fiducia con tanti giocatori. Loro hanno tanta energia e più fisicità di noi. Nella gara di andata hanno segnato tanto im campo aperto o con i rimbalzi d’attacco, 17 punti e 14 rispettivamente, un dato significativa che ha spostato l’equilibrio della gara nelle loro mani. Sappiamo di potercela giocare ma per battere per la prima volta una delle prime otto della classifica dovremo alzare il livello di competitività e reggere lo scontro fisico riducendo il gap di punti extra che possono assicurarsi con rimbalzi e recuperi. Questo sarà determinante per vincere la terza partita in fila in EuroLeague: sarebbe bello farlo davanti al nostro pubblico”.

L’Olimpia è 0-10 nelle partite contro le prime otto attuali della classifica che comprendono però una sconfitta di uno con l’Olympiacos e una al supplementare con il Fenerbahce, mentre è 6-3 contro le altre (4-1 in casa).