LBA F8 - Fortitudo, Martino: "Quel desiderio iniziale è diventato consapevolezza minuto dopo minuto"

14.02.2020 22:56 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
© PianetaBasket.com 2020
© PianetaBasket.com 2020

Dopo la vittoria su Brescia e l'accesso alle semifinali, Antimo Martino, allenatore della Fortitudo, parla così.

"Devo fare i complimenti ai miei ragazzi che hanno messo in campo una prestazione solida. Era un aspetto chiave per impensierire Brescia e portare a casa la vittoria. Siamo sempre stati concentrati, abbiamo commesso degli errori ma non siamo mai usciti dalla partita. Quel desiderio iniziale si è trasformato in consapevolezza minuto dopo minuti. Da inizio anno ci danno dei "vecchietti", dei "brocchi", però il risultato sul campo dice che dalla prima giornata siamo sempre stati tra le prime otto giocando la Coppa Italia insieme a sei squadre che giocano le coppe europee e Cremona, che ha vinto l'anno scorso".

DIFESA E CRESCITA. "Abbiamo fatto una scelta sul pick and roll di Vitali concedendo più tiri dalla distanza. Tranne in un paio di occasioni siamo stati bravi, sapevamo che Brescia nelle vittorie segna 85 punti e l'unica soluzione era tenerla a un punteggio basso. Oggi mi è piaciuto un po' di tutto, l'atteggiamento di squadra. Abbiamo seguito quello che la partita ci diceva e abbiamo giocato di squadra: era la cosa più bella ed era il modo per battere Brescia".

BRINDISI. "Dobbiamo preparare bene e cercare di metterla in difficoltà, tutte le squadre hanno punti deboli. Dobbiamo avere la stessa leggerezza ma la stessa voglia con la quale ci siamo presentati stasera. Ogni volta che ci siamo messi a fare calcoli, tabelle, abbiamo avuto grossi scivoloni. Domani proveremo a prenderci il massimo che potremo".