Lamar Odom falsificò con un pene finto il test antidroga delle Olimpiadi 2004

18.05.2019 09:58 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Lamar Odom falsificò con un pene finto il test antidroga delle Olimpiadi 2004

Clamorosa rivelazione di Lamar Odom in arrivo dagli States. L'ex stella NBA ha affermato, alla presentazione di un suo libro memorie, scritto con la giornalista di People's Natalie Stone, di prossima uscita di aver usato una protesi al pene per superare un test antidroga prima delle Olimpiadi estive del 2004.

Il fatto: USA Basketball aveva chiamato per informarlo che sarebbe arrivato un funzionario per eseguire un test antidroga. Odom afferma che aveva "fumato erba ogni giorno quell'estate" e così era entrato in panico per il test.

" Abbiamo iniziato a fare ricerche su google" riguardo peni finti "e studiato diversi modi per superare un test antidoping", ha scritto Odom, aggiungendo di aver scelto così scelto una protesi che sarebbe arrivata il giorno seguente. Odom usò l'urina del suo allenatore per posizionarla nella protesi.

"Avevo decompresso i miei pantaloni e per far scorrere delicatamente il pene falso attraverso il foro della cerniera", ha detto. " Per far uscire la pipì dalla punta, ho dovuto spremere ripetutamente l'asta."

La strategia ovviamente ebbe successo perché Odom fece parte della spedizione con il Team USA ad Atene, in Grecia, per le Olimpiadi. Dove è apparso in otto partite, con una media di 9,3 punti e 5,8 rimbalzi mentre gli Stati Uniti hanno collezionato una medaglia di bronzo.