Eurocup - Virtus Bologna alla ricerca della serenità

14.10.2020 09:52 di Davide Trebbi Twitter:    Vedi letture
Eurocup - Virtus Bologna alla ricerca della serenità

Una vittoria importante contro Andorra nella terza giornata di Eurocup, rende ancora imbattuta la Virtus Bologna nel girone C, dall’esito assolutamente non scontato.  

Due punti arrivati dopo una lunga trasferta, iniziata lunedì mattina dalla Porelli in pullman verso Venezia,  aereo per Barcellona e due ore di tragitto, sempre in pullman, verso i Pirenei ed il piccolo stato.

La gara ha il sapore di un dejavu appena alzata la palla due: subito tre triple per i padroni di casa, tifosi bianconeri  nuovamente spazientiti, poi la difesa e la panchina regalano il sorriso.

Josh Adams stoppa e concede il bis sul povero Paul Orioli, spaventa così l’attacco avversario, Teodosic prende il sopravvento da campione, più serenamente in attacco. 

Clevin Hannan e soci si incaponiscono e cercano triple, la Segafredo ha un altro piglio stavolta: corre, alza il braccio sul tiro e fa tagliafuori, si diverte e scappa nell’incontro.

Sembra una morale ma è pallacanestro: tutto parte da un’accurata applicazione difensiva e non sottovalutare o svalutare nessuno in campo.

Sicuramente le sbracciate contro Kuban si sono sentite sulle gambe contro Cremona ma si era entrati boriosi.

Riscatto dall’ultimo nefasto weekend, la  ricerca della serenità, parte nel rispettare il campo e chi ci gioca.

Sabato in 35 minuti non sembrava così, le polemiche non arrivano solo dal risultato ma dalla prestazione.

In più anche il criticato coach Djordjevic ha cambiato qualcosa, provato qualche novità, ma la nostra stagione passa sempre ed esclusivamente dal rendimento serbo.

Altri sono ancora imprecisi in attacco ma presenti dietro, c’è tempo per recuperarli, occorre non mettergli fretta com’è accaduto con Adams.

Lo scorso anno i risultati passavano molto dalla difesa e non sottovalutare mai nessuno.

I famigerati sprint finali arriveranno con la condizione, ma quest’anno abbiamo una macchina con più serbatoio, bisogna proteggere e preservare i confort durante l’estenuante viaggio.