NBA - Scandalo per abusi sessuali ai Dallas Mavericks

21.02.2018 08:48 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 889 volte
NBA - Scandalo per abusi sessuali ai Dallas Mavericks

Una brutta faccenda sta emergendo in casa dei Dallas Maverick, uno scando a base di abusi sessuali e misogionia, L'ha scoperchiato Sports Illustrated con un reportage dal titolo inquietante « Inside the Corrosive Workplace Culture of the Dallas Mavericks », di cui il proprietario Mark Cuban si è dichiarato immediatamente all'oscuro, e anche se personalmente non coinvolto, c'è all'interno dell'organizzazione della franchigia che afferma che ne fosse almeno a conoscenza.

Secondo l'articolo le molestie sessuali perpetrate dal presidente e amministratore delegato della squadra, Terdema Ussery, erano diventate routine tanto che via via tutte le donne che lavorassero alla gestione sportiva dei Mavericks o dell'American Airlines Center avevano cambiato settore se non addirittura licenziate per non dover subìre le pressioni del capo o di diversi suoi collaboratori.

L'articolo cita la testimonianza di una donna che afferma come nel 2010, al momento dell'assunzione con la franchigia, invece delle congratulazioni per il nuovo lavoro gli amici l'avessero messa sull'avviso: "Fai attenzione al presidente. Qualsiasi cosa tu faccia, non rimanere chiusa in un ascensore con lui." Un'altra testimonianza femminile racconta: "Ho avuto a che fare con i giocatori tutto il tempo. Ho avuto centinaia di interazioni con i giocatori e mai una volta ho avuto un problema ... hanno sempre saputo come trattare le persone. Al contrario in ufficio era questo zoo, questo completo shitshow. La mia ansia, che sarebbe dovuta essere trattando con i giocatori, era invece tutta alla mia scrivania."