Serie C - Trasferta sul campo di Nola per il Basket Bellizzi

27.01.2018 14:28 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 80 volte
Serie C - Trasferta sul campo di Nola per il Basket Bellizzi

Nel 17° turno del campionato di Serie C Silver, il Semprefarmacia.it Basket Bellizzi fa visita al C.A.P. Nola Basket. Il match si terrà domenica 28 gennaio, presso la Palestra S. M. “Merliani”. Palla a due alle ore 18:30. La gara sarà diretta dal 1° arbitro sig. Luca Leggiero di San Tammaro (CE) e dal 2° arbitro sig. Antonino D’Aiello di Caserta.

Il successo conquistato dai gialloblu nell’ultima giornata, contro San Nicola Basket Cedri, ha lasciato in eredità grande entusiasmo e ancora maggiore consapevolezza nei propri mezzi. A coach Orlando è toccato il compito di gestire la carica di adrenalina e trasformarla in voglia di continuare a far bene. Domenica, Di Mauro e compagni si troveranno di fronte una squadra reduce da due vittorie consecutive e che, già all’andata, ha dimostrato di poter essere insidiosa.

Nel match del “PalaBerlinguer” i gialloblu furono padroni della contesa per i primi 20’, ritrovandosi sopra anche di 18 lunghezze. Nella seconda parte della gara, Auriemma e compagni riuscirono a ricucire lo strappo e a portarsi a stretto contatto. Esperienza e sangue freddo permisero a Bellizzi di gestire il minimo vantaggio e chiudere con un successo per 86-83.

 

Le dichiarazioni di coach Orlando

Prima di proiettarsi sulla gara di Nola, il tecnico gialloblu commenta la vittoria contro Cedri: «Abbiamo offerto una prestazione davvero importante. Nonostante l’impegno profuso, a 5’ dalla fine eravamo in vantaggio di appena 5 punti, con Cedri che era riuscita a rifarsi sotto grazie alle triple di Erra e Johnson. Alla fine, però, abbiamo portato a casa un successo meritato».

È tanta la soddisfazione del trainer: «Sapevamo di poter disputare un’ottima partita. Onestamente, però, non immaginavo una gara tanto solida da parte nostra. Tutti hanno dato più del massimo. Ho sempre tenuto alta la concentrazione dei ragazzi, perché con Cedri bastano pochi minuti di distrazione per trovarsi sotto. Quando siamo però andati avanti di 20 punti e mancava pochissimo alla fine, ho capito che ce l’avremmo fatta».

Ora lo sguardo è rivolto alla prossima gara: «Nola è una delle squadre che ci ha messo più in difficoltà nel girone d’andata. È una compagine esperta della categoria, che può contare su giocatori importanti come Errico, i fratelli Catapano e Auriemma. Nella gara del “PalaBerlinguer” abbiamo commesso l’errore di disunirci, permettendo ai bianconeri di recuperare lo svantaggio accumulato. Nei secondi due quarti il match è stato molto combattuto e siamo riusciti a spuntarla col minimo scarto. Domenica dovremo evitare di commettere lo stesso errore. Nola è una squadra che fa molti punti, dovremo quindi essere bravi a limitare il loro potenziale offensivo».

L’obiettivo in questo girone di ritorno è quello di migliorare il rendimento esterno: «Tra le mura amiche siamo una squadra compatta, che ha concesso poco, commettendo un solo passo falso contro Maddaloni. Ora dobbiamo provare a fare un ulteriore salto di qualità in trasferta. Quale migliore occasione ora che, tra campionato e coppa, siamo attesi da tre gare consecutive lontano da Bellizzi».