Serie C - Legnano si fa sorprendere da Gallarate e insegue invano

07.03.2021 12:20 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Legnano si fa sorprendere da Gallarate e insegue invano

Comincia con una sconfitta il campionato dei Knights, nella cornice del PalaBorsani che torna ad ospitare le partite casalinghe della squadra allenata da coach Saini.

I primi minuti di una gara non sempre condizionano la gara in modo inesorabile, ma in questo caso, vedendo anche il risultato finale, si è trattato di un avvio che ha indirizzato la contesa, senza se e senza ma.
Un parziale di 0-10, grazie anche e soprattutto all’apporto di Gioele Bernardi, un elemento che a Legnano è cresciuto cestisticamente e che ha dimostrato per tutto il corso della gara quanto sia in grado di gestire la regia della squadra di coach Baroggi.
I padroni di casa si riprendono molto velocemente, rispondendo per poi rimettere la gara sui binari dell’equilibrio, ma la brutta notizia riguarda gli ospiti. Uno dei grandi attesi, se non il grande atteso in assoluto, Alex Acker, è costretto ad abbandonare il campo per un infortunio che lo costringerà ad osservare la partita dalla panchina fino alla sirena finale. E, per non farci mancare nulla, anche in casa Knights si alza bandiera bianca, con Daniele Benzoni che si procura un infortunio che lo fa sparire dal match, salvo poi ricomparire a metà terzo quarto, in borghese e con le stampelle.

A metà gara, Gallarate è avanti di 9 lunghezze, stesso gap che si può leggere sul tabellone luminoso dopo tre quarti di gioco. Da sottolineare, nella seconda parte del match, le prestazioni di Pastori, da una parte, e di Ciardiello, dall’altra. Con la loro crescita, anche le due squadre ne giovano, con l’ala dei Knights che mette sul parquet grande intensità e intuizioni di una certa rilevanza, e la guardia di Gallarate che si dimostra sempre fatale quando può vantare qualche centimetro di vantaggio sul difensore. Faticano parecchio due elementi come Fasani e Gatto, autori di disattenzioni difensive che costano parziali da una parte e dall’altra che fanno alterare i due allenatori, ma avranno modo nel corso del campionato di mostrare tutto il loro valore.
Nel quarto conclusivo, la difesa a zona dei Knights mette in grave difficoltà l’attacco degli ospiti, che nell’altra metà campo faticano a contenere le iniziative di Santambrogio e Cozzoli, autori rispettivamente di 13 e 15 punti, conditi da 6 assist ciascuno.
Quando mancano poco meno di 5 minuti, la giocata che mette mezzo sigillo sulla vittoria di Gallarate, e non è un caso, la fa capitan Ciardiello. Palla in angolo, finta di tiro da tre punti, fallo di Santambrogio e palla che lascia i polpastrelli per poi accomodarsi sul fondo della retina. Libero aggiuntivo realizzato e Gallarate che vola di nuovo sul +10.
Nei minuti conclusivi sale di livello Alessandro Guidi, in campo con 4 falli da diversi minuti e sempre attento a non commettere il fallo che lo avrebbe estromesso dalla gara. Sono 20 i punti per lui alla sirena, miglior marcatore del match, che però non bastano ad evitare la sconfitta. Perché se Guidi si distingue nel quarto periodo, a fare la differenza dall’altra parte è il solito Clerici, con un apporto a 360 gradi che in questa categoria rappresenta sempre una sentenza. Per lui 13 punti con 7 rimbalzi e una capacità di gestire i momenti complessi che in pochi possono vantare. 

Vince Gallarate 79-72, accumulando così 7 punti di scarto in vista del match di ritorno, un fattore che sarà sempre da considerare, vista e considerata la formula ridotta.
Appuntamento tra 7 giorni, a Saronno, per un altro derby di grande importanza per i Knights, anche e soprattutto per l’assenza quasi certa di capitan Benzoni.

Per Legnano: Benzoni 7 (1/5; 1/2), Roncari L (0/2; 0/2), Santambrogio 13 (2/5; 1/6), Roncari R, Pastori 2 (1/2; 0/1), Cozzoli 15 (1/2; 3/8), Guidi 20 (2/3; 4/10), Porrati, Motta 2 (1/1), Fasani (0/1 da 3), Cedrati 3 (0/1 da 3), Corti 10 (3/8 da 2)
Per Gallarate: Danelutti 2 (1/7; 0/1), Gatto (0/1 da 3), Marotto 10 (1/3; 2/3), Acker 4 (2/3 da 2), Bernardi 11 (5/6; 0/1), Ferrario 7 (2/2; 1/1), Clwrici 13 (5/8; 1/3), Ciardiello 18 (1/3; 4/8), Freri. 5 (2/3; 0/3), Ezzaoula, Magnani, Calzavara 9 (2/6; 1/2)

Legnano: Rimbalzi 39 (Corti, Pastori e Santambrogio 7), Assist 17 (Santambrogio e Cozzoli 6), Palle recuperate 8 (Pastori 3)
Gallarate: Rimbalzi 41 (Danelutti 9), Assist 13 (Bernardi 4), Palle recuperate 8 (Bernardi 2)