Serie C - Legnano Knights, anche il derby di ritorno se lo prende Saronno

23.04.2021 14:20 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Legnano Knights, anche il derby di ritorno se lo prende Saronno

Match dai due volti per i Knights, che bruciano il vantaggio accumulato nei primi due quarti e lasciano il parquet dopo 40 minuti con il risultato di 75-78.

Prima parte del match straripante per Legnano, con un primo quarto da 30-22, guidato dalle prestazioni maiuscole di Guidi e Benzoni, autori di 26 e 15 punti totali.
Saronno paga l’iniziale assenza di Alessandro Gurioli, subentrato solamente nel terzo quarto, e alla partita sottotono di Mariani. 
Troppa fatica in difesa per la Robur e grande presenza di Legnano, sia dal punto di vista difensivo che nell’organizzazione dell’attacco. Il secondo quarto è, per certi versi, ancora meglio del primo, con Saronno che viene tenuta a soli 10 punti ed il vantaggio che aumenta a 21 lunghezze. Una tripla in extremis di Roncari manda le squadre alla pausa lunga, con il playmaker dei Knights particolarmente ispirato da oltre l’arco (13 punti, 3/3 da tre punti).

L’intervallo è ossigeno puro per Saronno, che riprende in mano il match con una facilità disarmante, guidata da Jack Mariani. Il playmaker della Robur cambia il volto della sua squadra, prima con le parole e le indicazioni ai compagni, poi con il gioco sul parquet. Saranno 19 i punti alla sirena per lui, conditi da 7 assist, tipica prestazioni di quello che per più di un motivo è reputato il giocatore più forte e determinante del campionato.
La terza frazione termina con il parziale di 35-12 per gli ospiti che, di fatto, ribalta l’andamento del match e vede Saronno compiere il sorpasso. Legnano non riesce in alcun modo a riprendere in mano il match, subendo un’emorragia devastante. 

Tutte le certezze dei primi due quarti finiscono per dissolversi, con Mariani che continua a mettere in ritmo i compagni, donando una fiducia incondizionata a tutta la squadra.
Regna la confusione nei minuti finali, con Legnano che si sblocca quando è passato più di metà quarto, ma è troppo tardi. Saronno vince di 3 sul parquet del PalaBorsani e si porta a 16 punti in classifica. 

Prossimo appuntamento mercoledì 28 aprile, sempre in casa, contro Gazzada.