Serie C - L’Abc Solettificio Manetti espugna il parquet della Libertas Montale

06.12.2018 00:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 269 volte
Serie C - L’Abc Solettificio Manetti espugna il parquet della Libertas Montale

I pronostici sono stati rispettati.
L’Abc Solettificio Manetti è tornata a sorridere espugnando il parquet della Libertas Montale per 71-89 nel posticipo della nona giornata del campionato di serie C Gold.
Una Abc che ha voluto mettere le cose in chiaro fin dalla palla a due per poi dover gestire la pratica pur in un campo sempre ostico e davanti ad un avversario mai domo. Così i ragazzi di Paolo Betti hanno portato a casa una vittoria frutto di una buonissima prestazione del collettivo come dimostrano i cinque uomini in doppia cifra (Belli, Zani, Terrosi, Verdiani, Delli Carri) e ripreso la marcia interrotta dieci giorni fa mantenendosi dunque la diretta inseguitrice della capolista Pino Dragons.

Quintetti.
Montale: Magni, Del Frate, Magnini, Onuoha, Evotti.
Abc: Belli, Terrosi, Zani, Tozzi, Verdiani.
Avvio subito sprint quello dei gialloblu che dopo i primi tre minuti di lancette volano sul 5-14 con Cantini che segna a referto il +9. I locali restano in scia con Evotti e Milani (13-18), ma sponda Abc ci pensano Zani e capitan Delli Carri (doppia-doppia per lui con 10 punti e 10 rimbalzi) a mantenere il controllo fino a chiudere la frazione sul +11 (13-24).
Nel secondo periodo la musica non cambia: i gialloblu amministrano il vantaggio toccando il +15 con la tripla di Terrosi seguito da Verdiani per il 17-32, Montale torna fino a -9 con Magnini (25-34), ma Zani e Belli dalla lunetta fanno 4/4 e mandano tutti al riposo lungo sul 27-40.
Se la gara sembrava già incanalata ma ancora aperta, al rientro dagli spogliatoi i gialloblu affondano il break decisivo. Belli e Terrosi, caldissimi dalla lunga distanza, infilano due triple a testa nei primi quattro minuti di gioco (finiranno rispettivamente con 5/5 e 4/5 dall’arco) e di fatto fanno partire i titoli di coda: al 35′ il tabellone segna 34-57 (il parziale della frazione sarà 17-29). L’allungo castellano però non rallenta e quando manca un minuto all’ultimo intervallo Zani dalla lunetta scrive il +31 (38-69), finchè sul finale il mini break dei padroni di casa vale il 44-69 al 30′.
Nell’ultimo quarto Montale cerca di salvare il salvabile e rendere meno pesante il ko, così spinge il piede sull’acceleratore e riesce a ridurre il divario, pur non mettendo mai in discussione il risultato. Si gioca ormai per fissare il punteggio e sulla sirena il tabellone dice +18 Abc.

LIBERTAS MONTALE – ABC SOLETTIFICIO MANETTI  71-89

Parziali: 13-24; 27-40 (14-16); 44-69 (17-29); 71-89 (27-20)

Libertas Montale: Magni 13 (6/11, 0/2), Dl Frate 1 (0/1, 0/2), Magnini 11 (5/8, 0/0), Onuoha 7 (2/4, 1/3), Evotti 23 (5/8, 3/7), Della Rosa 6 (1/3, 1/5), Giusti 6 (3/4, 0/0), Milani 2 (1/2, 0/3), Niccolai (0/1, 0/0), Ani 2 (1/2, 0/0). All. Angella. Ass. Milani, Marcello.

Abc Solettificio Manetti: Zani 17 (5/9, 0/3), Tozzi (0/4, 0/2), Terrosi 16 (1/3, 4/5), Verdiani 12 (5/8, 0/2), Belli 18 (0/3, 5/5), Flotta 2 (1/2, 0/0), Talluri ne, Daly 2 (0/0, 0/1), Ticciati (0/0, 0/0), Cantini 9 (4/6, 0/0), Calamassi 3 (1/2, 0/0), Delli Carri 10 (5/5, 0/2). All. Betti. Ass. Manetti, Lazzeretti.

Arbitri: Mariotti di Cascina, Solfanelli di Livorno.