Serie C - L’Abc Solettificio Manetti batte l’Olimpia Legnaia

04.02.2019 01:04 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 169 volte
Serie C - L’Abc Solettificio Manetti batte l’Olimpia Legnaia

Secondo acuto casalingo consecutivo per l’Abc Solettificio Manetti che nella terza giornata del girone di ritorno passeggia contro l’Olimpia Legnaia imponendosi per 77-48 e confermando così le buone indicazioni emerse sette giorni fa contro Altopascio.
I gialloblu, pur privi di Verdiani e Cantini, frenano così la corsa di una delle squadre più in forma del momento dando vita ad una prestazione corale, come dimostrano i cinque uomini in doppia cifra (Zani, Terrosi, Tozzi, Daly,Belli), ma soprattutto mostrando compattezza e determinazione per tutto l’arco del match. Una gara, insomma, incanalata fin dall’avvio e poi gestita tranquillamente, con Paolo Betti che ha potuto dare ampio spazio a tutti i suoi ragazzi, ognuno dei quali si è fatto trovare prontissimo alla chiamata.

Quintetti.
Abc: Daly, Belli, Terrosi, Zani, Tozzi.
Legnaia: Nardi, Del Secco, Rosi, Mascagni, Corzani.
Parte subito forte l’Abc con l’ex di turno Marco zani che infila il 9-4 seguito dalla tripla di Terrosi per il +10 dopo cinque minuti di gioco (14-4). Belli dall’arco ribadisce (17-6), Mascagni tiene in scia i suoi (19-11), ma il solito Terrosi riporta il vantaggio gialloblu sulla doppia cifra (22-11) finchè la frazione si chiude sul 26-15.
Daly in penetrazione inaugura il secondo quarto (28-15) e a metà parziale ancora Terrosi infila il +16 (36-20) seguito da una monumentale giocata di Tozzi per il 38-21, finchè è Zani è mettere la firma sul +20 (41-21). Legnaia prova ad arrestare l’emorragia, ma si va al riposo lungo sul 42-23.
Nella ripresa Belli dall’arco infila il 50-29 quando ormai l’Abc deve soltanto amministrare il divario. Delli Carri e compagni mantengono saldamente in mano l’inerzia tanto che, dopo una splendida rotazione di palla, Tozzi appoggia per il 60-33 su cui si va all’ultimo mini break.
Dopo due minuti dall’inizio del quarto periodo il capitano gialloblu sigla il +30 quando i titoli di coda ormai sono già partiti (65-35). Si gioca soltanto per fissare il punteggio, e sul 77-48 la festa castellana sugli spalti è già cominciata.

ABC SOLETTIFICIO MANETTI – CANTINI LORANO LEGNAIA  77-48

Parziali: 26-15; 42-23(16-8); 60-33 (18-10); 77-48 (17-15)

Abc Solettificio Manetti: Zani 15 (0/5, 3/6), Tozzi 12 (5/10, 0/2), Terrosi 20 (3/6, 2/4), Daly 10 (2/2, 0/1), Belli 15 (3/8, 3/6), Flotta (0/1, 0/0), Meoni ne, Talluri (0/1, 0/0), Ticciati (0/2, 0/1), Cantini ne, Cavini (0/0, 0/0), Delli Carri 5 (0/2, 1/1). All. Betti. Ass. Manetti, Lazzeretti.

Cantini Lorano Legnaia: Nardi (0/0, 0/1), Rosi (0/0, 0/2), Del Secco 4 (2/3, 0/0), Corzani 3 (0/0, 1/3), Mascagni 6 (3/4, 0/3), Bandinelli 10 (4/12, 0/3), Fusillo 2 (1/1, 0/0), Conti (0/6, 0/4), Cambi 5 (2/4, 0/0), Lorbis Abrigo 3 (0/0, 0/2), Scali 15 (6/9, 0/0), Masi (0/0, 0/0). All. Zanardo. Ass. Miniati, Fontanelli.

Arbitri: Carlotti di Cascina, Luppichini di Viareggio.