Serie C - L’Abc Castelfiorentino batte l’Olimpia Legnaia a Firenze

26.01.2018 10:53 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 97 volte
Serie C - L’Abc Castelfiorentino batte l’Olimpia Legnaia a Firenze

In quel di Legnaia i ragazzi di Paolo Betti tornano a casa con la quarta vittoria consecutiva espugnando il PalaFilarete per 63-67 in un finale al cardiopalmo deciso soltanto sul suono della sirena. Infatti, dopo un match fatto di continui sorpassi e controsorpassi, i padroni di casa riescono a toccare il +9 al 34′ (62-53), ma la truppa castellana negli ultimi giri di lancette stringe le maglie difensive e chiude i giochi dalla lunetta.
Nell’economia della partita hanno sicuramente pesato l’assenza di Yuri Verdiani, per il quale si prospetta circa un mese di stop a causa della rottura del menisco, così come gli acciacchi di Puccioni e Delli Carri, con il reparto lunghi praticamente a mezzo servizio. Nonostante tutto la formazione gialloblu è riuscita a fare quadrato intorno all’emergenza e portare a casa due punti davvero importanti.

Quintetti:
Legnaia: Zani, Trillò, Cambi, Nardi, Del Secco.
Abc: Montagnani, Belli A., Belli E., Tozzi, Puccioni.
In avvio sono i padroni di casa che provano ad allungare con l’ex Marco Zani che firma l’8-4 al 4′. Andrea Belli, top scorer del match con 20 punti realizzati, ricuce ma sponda Olimpia Cambi sigla il nuovo +7 (14-7). Delli Carri ristabilisce il -2 dalla lunetta, e il solito Andrea Belli in contropiede chiude la frazione in perfetta parità (16-16).
Due triple consecutive di Cambi portano i fiorentini a +7 (25-18), ma i gialloblu restano in scia con Papi e Puccioni (25-22). Gli uomini di Zanardo continuano a condurre, seppur di poche lunghezze, ma sul finale Tozzi impatta per il primo vantaggio gialloblu su cui si va al riposo lungo (31-32).
Al rientro dagli spogliatoi botta e rispsta dall’arco tra Zani e Montagnani, finchè Puccioni infila il +8 (34-42). Legnaia tenta la zona e la doppia tripla di Zani vale la ritrovata parità al 28′ (45-45). Si va all’ultimo mini break con i fiorentini di nuovo avanti (49-48).
Al via l’ultimo quarto e l’Olimpia prova a scappare con cinque punti consecutivi firmati Zanussi che portano i fiorentini a +9 al 34′ (62-53). La bomba di Andrea Belli, però, da il via al contro break gialloblu, con Montagnani e Puccioni che dalla lunetta fanno 6/6: a 45” allo scadere l’Abc guida 63-64. Legnaia butta via il suo ultimo possesso, mentre sponda Abc la collaborazione Puccioni-Tozzi è la giocata che decide il match. Finisce 63-67, l’Abc cala il poker.

E domenica si torna al PalaBetti. Arriva Altopascio.

 

OLIMPIA LEGNAIA – ABC CASTELFIORENTINO  63-67

Parziali: 16-16; 15-16 (31-32); 18-16 (49-48); 14-19 (63-67)

Olimpia Legnaia: Bandinelli 16, Zani 17, Vienni, Conti 9, Cambi 8, Nardi 3, Ademollo, Rosi, Del Secco 3, Zanussi 5, Tarchi, Trillò. All: Zanardo.

Abc Castelfiorentino: Montagnani 12, Belli E- 5, Belli A. 20, Cecchi ne, Tozzi 7, Cantini ne, Papi 5, Daly, Meoni ne, Daly, Puccioni 12, Maestrini ne, Delli Carri 6. All: Betti. Ass: Manetti, Lazzeretti.

Arbitri: Frosolini di Grosseto, Uldanck di Pisa.