Serie C - Don Bosco: I rossoblu ad un sospiro dal colpaccio ad Arezzo

21.10.2019 12:47 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Don Bosco: I rossoblu ad un sospiro dal colpaccio ad Arezzo

Il Don Bosco vede sfumare la vittoria, sul sempre ostico parquet di Arezzo, proprio sul filo di lana; i ragazzi di Marco Aprea giocano una ottima partita ma devono arrendersi agli amaranto di casa, complice un 4-0 scritto a soli 2”  dalla sirena. I rossoblu per oltre 30’ tengono a bada le bocche da fuoco avversarie, non per niente depositarie del miglior attacco del campionato, con una ottima prestazione in fase difensiva, tanto che dopo un inizio equilibrato concedono appena 6 punti ai rivali nel secondo quarto andando all’intervallo lungo avanti di 11 lunghezze, sul 36-25, grazie alla precisione di Kuuba, sempre pronto a far male alla difesa avversaria.

Il canovaccio non cambia al rientro dagli spogliatoi, con il Don Bosco che appare in controllo della partita, tanto che a 1’50” dalla sirena finale Creati e compagni sono avanti di 10. Un vantaggio importante, che sembra l’ideale trampolino di lancio per la vittoria finale, ed invece, siccome il basket è sport tanto affascinante quanto a volte crudele, non è sufficiente per portare a casa i due punti. Qualche errore di troppo dalla lunetta, figlio della inesperienza dovuto alla giovane età di molti componenti il roster di Marco Aprea, un paio di bombe ben azzeccate di Arezzo e l’arrivo è in volata; a pochi secondi dalla fine comunque il Don Bosco vanta ancora 3 punti di vantaggio, poi ecco il patatrac: a 2” fallo antisportivo di Mencherini, i padroni di casa si portano prima a -1 e poi ribaltano la partita siglando il canestro della staffa.

In casa Don Bosco rimane tanto rammarico per aver visto sfumare in maniera rocambolesca i due punti, ma anche la soddisfazione per aver offerto una buona prestazione, nella consapevolezza che, continuando su questa strada, non mancheranno le soddisfazioni. Tra i singoli ottima la prova di Kuuba, ben 22 per il nazionale estone, Ense e, nonostante qualche errore di troppo dalla lunetta nel concitato finale, Bechi.

Arezzo – Pallacanestro Don Bosco Livorno 77-76