Serie B - La Ristopro Fabriano vince a Catanzaro

10.02.2019 22:52 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 211 volte
Serie B - La Ristopro Fabriano vince a Catanzaro

La Ristopro viaggia alla volta di Catanzaro con un solo obiettivo: i due punti. Obiettivo raggiunto, Fabriano strappa al PalaPulerà il suo quattordicesimo successo stagionale e non perde il passo di Chieti e Bisceglie al secondo posto. Finisce 75-79.

Coach Fantozzi registra l’assenza di Gatti e chiede a Devid Cimarelli l’adattamento nel ruolo di “4” già dal primo minuto. Gli ospiti però pagano un approccio difensivo troppo leggero alla partita e subiscono l’aggressività dei padroni di casa. Bravi i giovanotti di coach Furfari a lottare e mettere in difficoltà i biancoblù nel cuore della prima frazione (17-11 dopo 6’). Uno strappo (10-0) confezionato da Filiberto Dri ed Ivan Morgillo però rimette la Janus in carreggiata, 20-22 dopo dieci giri d’orologio.

Il match sembra un preciso copia-incolla della vittoria di Campli, Fabriano non imprime il suo pugno difensivo e concede troppo a Catanzaro. Compatti i padroni di casa e cinici a trovare il canestro con Mavric e Gaetano. Coach Fantozzi si aggrappa ad una tripla di Dario Masciarelli e due appoggi consecutivi di Sylvere Bryan per chiudere ancora avanti il secondo quarto. Thè caldo, 38-40.

Nella terza frazione i cartai vogliono prendersi la partita: Emi Paparella mette i puntini sulle “i” uscendo dai blocchi ed “El Principe” Dri è una macchina da canestri. Ora sì che la Janus si lancia in fuga e tocca anche il +12 di margine. Vietato far scaldare Markovic però, il 12 si carica i suoi sulle spalle e ricuce tutto con ago e filo (due triple in fila). Di nuovo riaperta, al termine della terza frazione sono soltanto cinque i punti di vantaggio (55-60).

Gli uomini di coach Fantozzi non ne vogliono sapere di chiudere la pratica Catanzaro. Nell’ultimo quarto prende vita una pericolosissima sfida punto a punto che porta Fabriano addirittura sotto a due minuti dal termine. Sylvere Bryan toglie il tappo dal canestro dalla linea della carità (era 0/8 fino a quel momento, piazza un 2/2) e imbocca la piegata finale in vantaggio. Basta sfornare due difese attente per strappare due punti. Dalla lunetta Filiberto Dri (trentello in serata per l’MVP) mette il sigillo e sancisce un altro successo Ristopro.

Planet Catanzaro: Gaetano 11, Calabretta 4, Klacar 2, Scala, Mavric 11, Procopio 6, Markovic 10, Locci 14, Dolce, Medizza 5, Dell’Uomo 3, Gobbato 9. Coach Furfari.

Janus Fabriano: Masciarelli 3, Monacelli 9, Dri 30, Paparella 13, Morgillo 13, Cimarelli 2, Mencherini, Bordi 2, Bryan 7. Coach Fantozzi.