Serie B - In campo giovedì per il recupero Palestrina e Stella Azzurra

21.02.2018 19:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 102 volte
Serie B - In campo giovedì per il recupero Palestrina e Stella Azzurra

Confermarsi è a volte ancora più importante di compiere un exploit, Palestrina lo sa e ha dovuto subito accantonare ogni entusiasmo per gettarsi nuovamente sul parquet a sudare in vista del recupero della terza di ritorno. Giovedì 22 è in programma il match con la Stella Azzurra originariamente previsto a gennaio, con una formazione avversaria che troviamo ora trasformata e decisamente in forma. I ragazzi di coach D'Arcangeli hanno il miglior ruolino del girone di ritorno, con sei vittorie su sei in questo mese e mezzo. Merito della crescita del gruppo e dell'innesto del prodotto del vivaio stellino Yancarlos Rodriguez (viaggiando già a 18.8 pt di media), allestendo una coppia di piccoli con la rivelazione Corbinelli (41% da tre) di grande spessore. Quest'ultimo nella gara d'andata fece particolarmente soffrire i prenestini con la sua esuberanza e facilità di tiro, aggiunto all'ingresso di Penè e Panopio che rese incertissima la gara fino all'ultimo secondo. Al loro fianco ci saranno ancora Bayehe, ala dallo spiccato atletismo che ne fanno non a caso uno dei migliori tre rimbalzisti del girone: va detto che i capitolini occupano il primo posto nella graduatoria totale delle carambole conquistate, 39.3 contro i 34.9 di Palestrina. Di Caceres si sa già tutto e poi nell'infinito roster dei romani troviamo i vari Cassar, Ianelli, Donadio e Matteo Spagnolo il play del 2003 che grazie a una deroga ha potuto esordire tra i senior a neanche 15 anni. Ultimi tre precedenti in casa Palestrina: 90-53, 88-84, 88-64, sempre referto rosa per i prenestini, mentre il "2" manca dal novembre 2013 (59-63) con Rossi e Molinari unici superstiti.
A pochi giorni dalla battaglia contro la corazzata siciliana, un'altra dura prova per Lulli e i suoi ragazzi, che dovranno dare fondo a tutte le energie rimaste per far fronte alla proverbiale aggressività degli avversari che volano sulle ali dell'entusiasmo. Dalla parte degli arancio verdi sicuramente il fatto di giocare nuovamente davanti il proprio pubblico, e l'incentivo di catturare una vittoria pesantissima, cosa che consentirebbe di riottenere il primato temporaneo. Coach Lulli sa che nelle ultime sette giornate il calendario sarà meno clemente rispetto le dirette avversarie, con Cassino e Valmontone che continuano a seguire a un'incollatura, pertanto basterebbe anche un solo passo falso per mutare radicalmente la posizione. Il gruppo arancio verde è tuttavia compatto e molto motivato, provando già ad aggiungere un altro successo giovedì sera con inizio alle 20:30 al PalaIaia: ad arbitrare sono chiamati i sigg. Fulvio Grappasonno di Lanciano e Francesco Uncini di Jesi.