Serie B - Fotodinamico, trasferta complicata a Valmontone

16.12.2017 15:01 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 80 volte
Serie B - Fotodinamico, trasferta complicata a Valmontone

Dopo Salerno, arriva un’altra big sulla strada della Fotodinamico Cagliari: si tratta della Virtus Valmontone, terza in classifica a pari punti con i campani e reduce dalla vittoria interna per 91-79 sulla Luiss. I Pirates, pur consci delle difficoltà insite nella sfida, sono determinati a tornare alla vittoria dopo tre battute d’arresto consecutive: “Sarà un'altra partita parecchio impegnativa – dichiara il giovane playmaker Andrea Pompianu - Valmontone sta dimostrando di voler stare attaccata alle big del girone, quindi farà di tutto per prendere altri due punti. Per di più giocano davanti al loro pubblico, dove sono ancora imbattuti. Avremo bisogno di una reazione che ci permetta di fornire una prestazione continua per l’arco di tutti i quaranta minuti”.

Al cospetto dell’ex Scodavolpe i Pirates andranno a caccia dell’impresa, cercando di evitare quei momenti di black out che sono costati cari anche nel match contro Salerno: “Nell’ultima partita siamo partiti parecchio sotto ritmo – aggiunge il classe ’99 - mentre Salerno è stata brava a prendere presto il largo. Fin da subito siamo stati costretti a rincorrere una squadra molto esperta, che non a caso si trova in terza posizione. Abbiamo rincorso e rimontato avvicinandoci notevolmente nel punteggio, ma poi Di Prampero è stato letale con le sue 7 triple totali. Sicuramente abbiamo tanta strada da fare, e proprio per questo stiamo lavorando duro in palestra. Dobbiamo evitare quei parziali negativi che spesso ci tagliano le gambe facendo scappare la squadra avversaria”.

Cosa sta mancando alla Fotodinamico in questa fase della stagione? Pompianu fornisce la sua ricetta: “Abbiamo bisogno di essere ancora più uniti – prosegue - dobbiamo imparare ad aiutarci l'uno con l'altro sfruttando i consigli dei compagni più esperti. In difesa dobbiamo riuscire a comunicare di più per formare una vera e propria fortezza, mentre in attacco abbiamo bisogno di trovare soluzioni più semplici applicando i nostri giochi fino alla fine con continuità”.

Dopo un breve periodo di adattamento nella categoria, il play ex Dinamo sta fornendo alla squadra un apporto sempre più significativo: “Sto cercando di lavorare sempre duro per imparare ogni giorno un qualcosa in più e per dare una mano alla squadra – conclude - grazie all’aiuto dello staff tecnico e dei compagni sento di star crescendo molto. Mi ritengo parecchio soddisfatto di quanto fatto fino a ora, ma ho ancora tanto da fare”.

Squadre in campo domenica 17 dicembre alle 16 alla Tensostruttura di via della Pace a Valmontone (RM). Gli arbitri designati sono Antonio Giuseppe Giordano di Gela (CL) e Antonio Giunta di Ragusa.