Serie B - Crema-Reggio Emilia spareggio in chiave playout

10.02.2019 00:53 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Crema-Reggio Emilia spareggio in chiave playout

Due punti importantissimi, se non decisivi, sono in palio domenica pomeriggio nell'incontro del PalaCremonesi.

Di fronte a Crema la BMR Reggio Emilia, formazione che attualmente occupa la quart'ultima posizione della classifica, quattro punti più in alto dei nostri portacolori.

Due formazioni, quindi, che si trovano in zona playout e dovranno lottare per uscirne o alla peggio posizionarsi nelle migliori posizioni disponibili, in modo da disputare la post-season con l'eventuale "bella" sul parquet di casa.

Il turno scorso ha portato solo delusioni alle due contendenti odierne, con Crema largamente sconfitta ad Orzinuovi e Reggio a secco in casa contro Bernareggio.

Partita con ambizioni di playoff, la formazione di coach Eliantonio si è invece ritrovata da subito nelle retrovie della graduatoria, nonostante un roster di sicuro valore, per poi cambiare decisamente marcia nella seconda parte del girone di andata, trovando anche affermazioni prestigiose contro Milano e Cesena. Alle brillanti prestazioni di dicembre e gennaio, fino alla vittoria contro Desio, sono però seguite tre sconfitte consecutive che hanno rimesso la BMR nelle posizioni di coda.

Il mercato di gennaio ha portato nuova linfa nelle vene degli emiliani, che hanno trovato nel playmaker Marchetti il regista ideale per il gioco di Eliantonio, fatto di veloci ripartenze ed alti ritmi di gioco, oltre a essere un ottimo difensore, già vincitore del torneo di B con Udine.

Oltre a quelle del play Maccaferri, la BMR ha rinunciato ultimamente anche alle prestazioni di Canelo, ingaggiando Mastrangelo, tiratore abile a ricevere e trasformare in punti gli scarichi dei compagni ma soprattutto gran penetratore.

Punti importanti arrivano soprattutto da Bertocco, giocatore dotato di grande atletismo e di un tiro affidabile, specialmente dalla media distanza, e dal capitano Germani, giocatore all around, spendibile in più ruoli.

Completa il probabile starting-five emiliano il centro ex Lugo Gatto, atletico ma dotato anche di mano educata.

Crema deve assolutamente riprendere il cammino, dopo le due battute d'arresto contro Lugo ed Orzinuovi.

Il pieno inserimento dei nuovi arrivati Brighi e Forti darà sicuramente qualche freccia in più all'arco di coach Garelli, che però recupera pienamente Legnini e Gianninoni, debilitati dall'influenza nelle ultime settimane.

Mai come in questa occasione il sostegno del pubblico cremasco può rivelarsi decisivo per le sorti della partita.