Serie B - Crema, contro Ragusa caccia alla prima vittoria

05.12.2020 10:19 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Crema, contro Ragusa caccia alla prima vittoria

All’inconsueto orario delle 15.30, per consentire un più agevole ritorno agli avversari, la pallacanestro Crema cerca il primo referto rosa del proprio campionato, dopo la battuta d’arresto di domenica scorsa a San Giorgio.

I rosanero hanno fornito una prova ricca di intensità e combattività, restando in partita fino alle battute finali nonostante percentuali di tiro decisamente insufficienti.

Migliorare la fase realizzativa è l’imperativo del momento in casa cremasca, per non iniziare il torneo già in salita, dopo un buon precampionato.

Tra i cremaschi perdura l’assenza di Perez,

L’avversario di giornata, la neopromossa Virtus Kleb Ragusa, si presenta a Crema con un roster sostanzialmente giovane, con alcuni innesti di esperienza.

Il primo di questi è l’ex di giornata, Sorrentino, leone cremasco per qualche mese nella stagione 2018/19.

Il quintetto titolare della formazione di coach bocchino sarà con tutta probabilità formato dal play Iannelli, scuola Stella Azzurra Roma, dal già citato Sorrentino, dalle ali Serafini e Mastroianni, ottimo realizzatore e dal centro di 211 cm. Salafia.

Squadra che ama correre e tenere i ritmi molto elevati, tende a giocare partite a punteggi alti, come nel

match perso in casa con Bologna. 

Difende preferibilmente a uomo dalla metà campo ed in taluni casi pressa a tutto campo con raddoppi, anche se rischia di essere punita se attaccata costantemente, come accaduto all’esordio in campionato.

In attacco, oltre a correre con tutta la squadra lunghi compresi ci sono parecchi giocatori con punti nelle mani, anche tra coloro che possono uscire dalla panchina. 

I giochi offensivi sono fatti appositamente per permettere ai giocatori di esprimere le proprie potenzialità.

Sarà una partita tosta, nella quale il controllo del ritmo e la difesa saranno fondamentali per portare i 2 punti a casa.

“Arriviamo con l’arrabbiatura giusta, dopo la sconfitta nella prima partita”, il commento di Riccardo Eliantonio.

“A San Giorgio abbiamo giocato decisamente male il secondo tempo e vogliamo provare a riscattarci.

I ragazzi in settimana si sono allenati bene, affronteremo Ragusa che è una squadra con un grosso potenziale offensivo. Dovremo stare molto attenti sul perimetro, visto che gli avversari hanno molti buoni tiratori da tre punti e mettere molta energia a livello difensivo ed avere più precisione in attacco, viste le percentuali di domenica scorsa, che ci hanno molto penalizzato.