Serie B - Coppa Italia! L'Amatori Pescara a Fabriano per stupire

01.03.2018 14:37 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 156 volte
Serie B - Coppa Italia! L'Amatori Pescara a Fabriano per stupire

​L'Amatori Pescara fa rotta su Fabriano per inaugurare la Final Eight della Coppa Italia 2018. Gli adriatici del presidente Carlo Di Fabio apriranno il programma della competizione, sfidando la corazzata Omegna alle 14:00 di venerdì 2 marzo. Nonostante la forza degli avversari e gli immancabili infortuni, la truppa pescarese parte con fiducia e convinzione, convinta di poter sfidare qualsiasi rivale, soprattutto in gara secca. Sarà già a disposizione Marko Mlinar, ultimo innesto nella rosa biancorossa.

 

Chi vincerà questo duello, sabato alle 18:00 affronterà la vincente della gara tra Firenze e San Severo, sempre in programma nella città della carta. La finalissima della competizione si giocherà domenica 4 marzo, alle 17:00 a Jesi. Tutte le gare della serie B saranno visibili in diretta streaming gratuita su Youtube, sul canale della Lega Nazionale Pallacanestro LNP channel. La manifestazione si incastra con la Coppa Italia della serie A2, dando vita ad una tre giorni che ha pochi eguali nel panorama sportivo italiano. 

 

Pescara arriva a questa sfida con entusiasmo, dopo aver vinto in maniera convincente il derby contro Campli e aver aggiunto la fisicità di Mlinar al pacchetto dei lunghi. L'Amatori domenica ha offerto un'ottima prova, pur mandando a referto soli cinque senior a causa dell'infortunio di Grosso e della partenza di Bini; la compagine adriatica ha dimostrato ancora una volta di saper affrontare al meglio i big match: le partite importanti  si vincono e si perdono, ma l'Amatori difficilmente ne sbaglia l'approccio. Sia a livello fisico che tecnico, la squadra sembra in netto miglioramento dopo le difficoltà dell'inizio del 2018: una crescita complessiva che facilita la vita anche a chi deve costruire le trame della squadra, come il giovanissimo regista classe 1996 Michele Caverni il quale, dopo un piccolo appannamento, ha ricominciato a realizzare tanti punti e distribuire assist e giocate per i suoi compagni, risultando letteralmente imprendibile proprio nel derby. Le rotazioni corte, comunque, esaltano il talento e il sacrifico di chi è sul parquet e cerca di superare i vari acciacchi: un esempio è Dario Masciarelli, che sta mettendo al servizio della squadra la sua duttilità, sia tecnica che fisica, nonostante una caviglia in disordine. Il ragazzo non ha nemmeno 20 anni ma è pronto per giocare nuovamente la Coppa Italia con la maglia biancorossa a 4 anni di distanza dall'ultima volta:  era nel roster dell'Amatori al fianco di Stefano Rajola (che oggi è il suo coach) e di Marcelo Dip che adesso veste proprio la canotta di Omegna, anche se la sua presenza è in dubbio a causa di un infortunio al ginocchio.

 

A prescindere dalla presenza del totem argentino, la Paffoni Omegna è un avversario durissimo, che sta dominando il girone A con 21 vittorie e sole 3 sconfitte. Due di questi tre passi falsi sono arrivati nell'ultimo mese, complice anche qualche problema fisico sofferto dagli stessi rossoverdi. A gennaio, comunque, i piemontesi avevano già rinforzato il proprio roster, acquistando il capocannoniere del girone D Giovanni Bruni, che con la sua Barcellona Pozzo di Gotto si era issato al primo posto del proprio raggruppamento. I leader del quintetto di coach Ghizzinardi sono Simoncelli e Arrigoni e anche quest'ultimo era in campo nell'edizione 2013/14 della Coppa Italia, quando la sua Legnano sfidò l'Amatori di coach Fabbri e, come detto, di Rajola, Masciarelli e Dip.

 

Coach Rajola: "Ci stiamo allenando con entusiasmo in vista della Coppa e stiamo cercando di preparare al meglio la partita contro Omegna: non è semplice farlo, viste le solite difficoltà numeriche, ma non ci piangiamo addosso e anzi, siamo carichissimi, pur sapendo di incontrare una delle squadre più forti di tutta la serie B. Omegna, non a caso, ha perso solo tre partite e domenica ha perso davvero all'ultimo secondo; è una squadra completa, dotata di grandissima fisicità: dovremo assolutamente cercare di pareggiare questi due aspetti perchè altrimenti la partita diventa durissima. Sono davvero convinto che noi abbiamo le carte in regola  per giocarci questa partita e stiamo facendo di tutto per recuperare al meglio le energie spese contro Campli a causa delle rotazioni ridotte. Vogliamo dare una soddisfazione alla società e ai tifosi".

 

Appuntamento dunque venerdì 2 marzo alle ore 14:00 al PalaGuerrieri di Fabriano, per i quarti di finale della LNP Coppa Italia Old Wild West 2018. Chi non potesse raggiungere la città marchigiana potrà godersi lo spettacolo in diretta su Youtube sul canale della Lega Pallacanestro. L'Amatori aggiornerà tifosi e appassionati sulla propria pagina Facebook. Sarà un meraviglioso weekend di basket  e la città adriatica ha l'onore di salire su questo palcoscenico grazie alla splendida cavalcata della squadra biancorossa: vedremo se il campo regalerò anche un lieto fine a questa bella storia di sport.