Serie B - A San Severo arriva la seconda sconfitta consecutiva per Giulianova

18.02.2018 23:06 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 87 volte
Serie B - A San Severo arriva la seconda sconfitta consecutiva per Giulianova

Non sono bastati all'Etomilu Giulianova 30' di ottimo basket per espugnare il Palazzetto dello sport "Falcone e Borsellino" di San Severo, dove la capolista Allianz ha conquistato, con il punteggio finale di  81-63 la sua ventunesima vittoria stagionale. Il -18 finale è anche fin troppo penalizzante per il giallorossi di Tisato che hanno messo a dura prova San Severo comandando il punteggio praticamente per tutti i primi tre periodi di gioco. Bottioni e soci infatti solo negli ultimi 10' sono riusciti ad incrementare il vantaggio conquistando, grazie ad un parziale di 29-14, 15 dei 18 punti di scarto finale.

L'Etomilu Giulianova, complice l'infortunio di Banchi, in panchina per onor di firma, e le precarie condizioni di Sacripante, iniziava la gara con un quintetto composto da Ricci, Criconia, Bastone, Preti e Tomasello mentre coach Salvemini rispondeva con Bottioni, Ciribeni, Scarponi, Di Donato e Rezzano. Primi due quarti di altissimo livello per i ragazzi di coach Tisato che, nonostante una settimana di allenamenti tribolata a causa degli infortuni e dei malanni di stagione, hanno messo alle corde la più blasonata San Severo, formazione non per caso in testa alla classifica del girone C. I giallorossi hanno giocato 20' di grossa applicazione difensiva, rimanendo sempre attaccati ai padroni di casa, anche nei momenti dove le percentuali al tiro non sorridevano. Antonello Ricci, offensivamente il migliore dei suoi, giocava la più classica delle partite dell'ex, mettendo a segno nella prima metà gara ben 18 punti con un clamoroso 4/4 dalla lunga distanza. Grazie ai suoi punti l'Etomilu riusciva a chiudere il primo quarto avanti di un possesso (19-21) mettendo non poca apprensione ai pugliesi, che forse non si aspettavano una Giulianova così sul pezzo. Nel secondo parziale Sacripante e soci continuavano sulla falsa riga dei primi 10' arrivando, grazie ad un canestro di Bastone, addirittura sul +8 (22-30) quando sul cronometro mancavano poco più di 5' per andare al riposo lungo. Scarponi e Di Donato, autori di 23 punti in coppia nella prima metà gara, ingranavano le marce alte e consentivano ai padroni di casa di rifarsi sotto fino al -2 (27-39) che chiudeva i primi 20' di gioco.

Al ritorno in campo dopo la pausa lunga la partita perdeva molto del suo appeal offensivo. Le percentuali si abbassavano notevolmente e le difese si facevano di gran lunga preferire agli attacchi, tanto che dovevano passare ben 2'30 di gioco per assistere al primo canestro dal campo. Il punteggio basso favoriva l'Etomilu Giulianova che al 27'50 si era portata sul +6 (43-49) grazie al primo canestro di Andrea Locci. Come già successo nel periodo precedente però gli ultimi minuti sorridevano ai padroni di casa. I ragazzi di Salvemini infatti nel giro di 120" ribaltavano le sorti della gara chiudendo il terzo quarto di gioco sul 52-49 grazie ad un parziale di 9-0.

Il buon momento dei padroni di casa continuava anche ad inizio ultimo periodo, grazie alla buona vena dalla lunga distanza di Scarponi ed alle iniziative personali di Ciribeni e Di Donato (67-56 al 35'). Giulianova non smetteva mai di crederci ma le percentuali al tiro non aiutavano il tentativo di riaprire una gara che lentamente stava scappando via. San Severo infatti una volta portato il vantaggio in doppia cifra non si faceva più riprendere arrivando al 40' sul punteggio finale di 81-63

 

CESTISTICA SAN SEVERO - GIULIANOVA BASKET 85 81:63 (19-21, 18-18, 15-10, 29-14)

San Severo: Ciribeni 16, Scarponi 23, Di Donato 19, Rezzano 6, Bottioni 4, Malagoli, Iannelli 3, Magnolia, Mecci, Smorto 6, Ventrone 1, Coppola 3
Giulianova: Criconia 3, Sofia, Ricci 23, Sacripante, Bastone 14, Banchi, Malatesta, Preti 10, Tomasello 4, Gallerini, Locci 6, Zacchigna 3