A2 - Scafati vs Capo d'Orlando il preview

Grande sfida a Scafati tra due delle squadre più in forma del momento
16.03.2019 07:51 di Carmine Sorrentino  articolo letto 447 volte
'TIR' GOODWIN
'TIR' GOODWIN

Dopo la gara esterna con Agrigento, domenica sera, tra le mura amiche, la Givova Scafati affronta un’altra siciliana: Capo d’Orlando di coach Sodini.

La squadra siciliana, occupa oggi, la seconda piazza in classifica a due soli punti dalla corazzata Virtus Roma. Gli scafatesi, invece, occupano l’ottava posizione a 3 vittorie dai siciliani.

Le due compagini vengono da un buon periodo di forma e quindi di gioco e di risultati che è coinciso con le due migliori strisce vincenti nelle ultime 6 gare giocate ( 5 vittorie ed 1 sconfitta cadauna). Scafati ha perso proprio domenica scorsa ad Agrigento mentre Capo d’Orlando dopo la sconfitta (96 a 75) subita a Biella il 31 gennaio, ha inanellato ben 5 vittorie di fila.

Dopo un inizio di campionato non troppo brillante, le due compagini hanno cominciato a macinare risultati su risultati avanzando prepotentemente in classifica. Rispetto all’Orlandina, la Givova è ripartita un po' in ritardo e questo spiega la differente posizione in classifica.

Nel periodo di maggior forma, coinciso con una striscia di 5 vittorie consecutive, gli scafatesi sono stati costretti a fare a meno del loro centro americano, Goodwin, proprio nella tana di Agrigento che ha così interrotto la loro striscia vincente.

Domenica sera, probabilmente l’americano della Givova rientrerà ma, sicuramente, non sarà al massimo della forma mentre i due stranieri dei siciliani stanno monopolizzando sia la classifica dei cannonieri che molte altre classifiche individuali del girone.

La società e l’allenatore ci hanno visto giusto mettendo sotto contratto due giocatori che avevano già saggiato il nostro campionato: Brandon Triche e Jordan Parchs.

Oltre i due americani, e i due vecchietti Mei ( classe 85) e Bruttini (classe 87) , c’è un manipolo di giovani italiani che sta crescendo di partita in partita e i risultati lo dimostrano in modo inequivocabile.

Anche i padroni di casa puntano tantissimo sui loro americani. L’ala Thomas ( quinto in classifica marcatori) , in casa, ha quasi sempre fornito prestazioni di assoluto valore mentre Goodwin, prima dell’infortunio, stava crescendo di gara in gara. Il gruppo degli italiani della Givova è composto da gente di grande esperienza come capitan Ammannato, Tavernari e Passera e da giovani già affermati come Rossato, Contento e Romeo, oltre ai giovanissimi Pavicevic e Solazzi

La gara della Givova, visto la gran forma degli avversari e soprattutto le non perfette condizioni fisiche di Goodwin (potrebbe addirittura essere assente), si preannuncia tutta in salita a noi quindi non resta che leggere cosa hanno detto i responsabili dell’area tecnica delle due squadre per farci un quadro più preciso della situazione.

Ecco le parole del coach scafatese, Lino Lardo:< La nostra prossima avversaria, Benfapp Capo D’Orlando, è una delle formazioni più in forma del momento, che si giocherà sicuramente fino alla fine le proprie chance di promozione diretta in massima serie. Tranne l’ultima partita ad Agrigento, anche noi siamo però reduci da un buon periodo. L’assenza di Goodwin non ci aiuta, ma siamo motivati e vogliamo completare la nostra marcia di avvicinamento ai play-off nel miglior modo possibile. Ci restano ancora da disputare sei partite di stagione regolare e la prossima è un test molto importante, perché affrontiamo un collettivo molto forte, che dispone di una bella coppia di americani, sicuramente di categoria superiore. I siciliani giocano una pallacanestro tanto semplice, quanto redditizia, per cui dovremo scendere in campo assetati di vittoria, con grande intensità, consapevoli che la chiave della sfida saranno la difesa e la determinazione che metteremo in campo, sperando di poter contare ancor di più sull’aiuto del nostro pubblico >.

Queste invece le parole del coach ospite, Marco Sodini :< Non dobbiamo perdere assolutamente l’attenzione dopo la serie di vittorie consecutive. Sappiamo che per competere per tutti gli obiettivi abbiamo bisogno di continuare a vincere e sarà difficile farlo in un campo tradizionalmente ostico come quello di Scafati. Una squadra, allenata da coach Lardo, che sta migliorando tantissimo, tanto da aver vinto 6 delle ultime 8 partite. La massima attenzione e il ritmo partita saranno le chiavi per poter competere su un campo così difficile >.

Infermeria: oltre al lungodegente Tommasini, il solo Goodwin crea ancora pensieri allo staff medico scafatese mentre tra i siciliani sarà assente il giovane  Donda.

Media ed iniziative – La partita sarà trasmessa, oltre che in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio “LNP TV Pass”), anche in diretta su ViviRadioWeb (media partner della Givova Scafati) dal sito internet https://vivicentro.it/viviradioweb/ e dalla pagina Facebook https://www.facebook.com/ViViCentroRadio/.

Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi ( canale 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 20:45) e di mercoledì (ore 15:00).

Arbitri : Sergio Noce di Latina, Fabio Ferretti di Nereto (TE) e Simone Patti di Montesilvano (PE).

Le formazioni in campo al palaMangano :

GIVOVA SCAFATI BASKET : Goodwin, Passera, Romeo, Contento, Ammannato, Pavicevic, Rossato, Solazzi, Thomas e Tavernari. All. Lino Lardo

BENFAPP CAPO D’ORLANDO: Bruttini, Laganà, Parks, Murabito, Mei, Triche, Bellan, Neri  e Lucarelli. All. Marco Sodini