A2 - Sabato a Cagliari dalla Dinamo Academy arriva Latina

02.02.2018 23:09 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 85 volte
A2 - Sabato a Cagliari dalla Dinamo Academy arriva Latina

Sfida importante per la Pasta Cellino che affronterà domani alle ore 20.30 al PalaPirastu la Benacquista Assicurazioni Latina in una partita fondamentale per rimanere a distanza dalla zona playout.

 

GLI AVVERSARI - Latina ha costruito in estate un roster molto interessante e, nonostante alcuni infortuni, si trova al momento in ottava posizione in classifica a quota 18 punti, a pari merito dunque con la Pasta Cellino. Rispetto alla gara di andata, disputata lo scorso 22 ottobre al PalaBianchini e vinta dai padroni di casa per 101 a 82 grazie ai 30 punti di B.J. Raymond, i bianco- neri hanno aggiunto il lungo americano Josh Hairston, che è stato il miglior giocatore dell’ultimo turno in Serie A2 facendo registrare 25 punti e 11 rimbalzi nella vittoria con Napoli.

La Benacquista, allenata dall’esperto coach Franco Gramenzi, parte in quintetto con un terzetto di esterni italiani di altissimo livello composto dal play lombardo Riccardo Tavernelli, terzo miglior assistman del Girone Ovest con 4,8 assist di media a match, dalla guardia, ex Agrigento e Treviso, Andrea Saccaggi, in doppia cifra con 10,2 punti di media a gara, e dal versatile Marco Laganà, l’anno scorso in Serie A a Cantù e Brescia, che non solo segna 11,9 punti di media a partita, ma smazza anche 3,3 assist di media ad “allacciata di scarpe”.

Sotto le plance i pontini schierano la coppia statunitense formata dall’ala B.J. Raymond, che è il terzo capocannoniere del campionato con 21,1 punti di media a sfida, cattura 8,4 rimbalzi di media a match, ed è primo per valutazione con una media di 25,1, e dal centro Josh Hairston, che si sta affermando come uno dei migliori lunghi della Serie A2 con 19,9 punti e 7,4 rimbalzi di media a gara.

Latina non dispone di una panchina particolarmente lunga, ma può contare su elementi di ottima qualità. Le rotazioni degli esterni sono garantite infatti dal tiratore Andrea Pastore, che fornisce alla sua formazione un contributo davvero prezioso con 9,3 punti e 3,6 assist di media a partita. Il giovane, classe 1997, Alfonso Di Ianni sostituisce le ali mentre l’emiliano Giovanni Allodi, che fa registrare 6,7 punti e 4,9 rimbalzi di media a sfida, cambia il centro. Completano il roster i prodotti del vivaio Matteo Cavallo e Matteo Ambrosin.

 

LA SITUAZIONE DELLA PASTA CELLINO -  Settimana in chiaroscuro per la Pasta Cellino. Se il recupero dai rispettivi problemi fisici di De’Shawn Stephens e Ferdinando Matrone è continuato in maniera positiva, si sono fermati invece per una fastidiosa forma influenzale sia Andrea Rovatti sia Edoardo Angius, sia Michele Ebeling. L’utilizzo dei tre giocatori è quindi in dubbio per la gara di domani.

 

LE DICHIARAZIONI DI COACH PAOLINI - Latina fa del contropiede primario e della transizione la sua peculiarità. Contro la difesa schierata i laziali hanno poi un giocatore estremamente intelligente come Raymond che può cambiare qualsiasi schema in attacco. La Benacquista è una squadra esperta, con sette senior di livello e una coppia di americani atipica per il nostro campionato, perchè credo che quella pontina sia l’unica formazione ad avere ala forte e centro stranieri, ma di grandissimo valore. Si tratta di due lunghi complementari perchè se Raymond preferisce giocare da “4” in attacco e da “5” in difesa, Hairston fa esattamente il contrario.