A2 - La Givova Scafati vuole battere la Leonis Roma per rilanciarsi

15.11.2019 14:59 di Carmine Sorrentino   Vedi letture
Gli scafatesi Fall e Frazier
Gli scafatesi Fall e Frazier

Sabato sera, in quel di Cisterna di Latina, si riaffrontano, dopo la sfida nel girone di Supercoppa, la Leonis Roma e la Givova Scafati: due tra le squadre che hanno deluso di più in questo avvio di stagione.

Rispetto alla gara giocata in Supercoppa, mancano i due allenatori e, tra gli scafatesi, manca anche l'americano Putney, sostituito dall'ex bolognese Stephens.

Altra cosa in comune è la vittoria ottenuta da entrambe, nell'ultimo turno di campionato, dopo una lunga serie di sconfitte : Scafati ha vinto largamente ( 103 a 65 ) con un' Orlandina incerottata ( per l'occasione, facciamo tanti auguri di pronta guarigione a Laganà che ieri si è operato alla spalla) mentre Roma ha espugnato il palaSojourner di Rieti battendo, anch'essa con ampio margine ( 72 a 85 ), e per metà gara, senza Miles, i Sabini di coach Rossi.

Le due squadre sembra che abbiano finalmente ritrovato la tranquillità e soprattutto il gioco.

Vediamo adesso le statistiche prodotte in campionato dalle due squadre così da farci un'idea sulle loro potenzialità.

Scafati ha il miglior attacco (579 punti segnati, 82,7 a gara) e allo stesso tempo la peggior difesa del campionato con 79,9 punti subiti a gara. La Leonis invece, segna 74,7 punti a gara ma ne subisce 79,1 risultando così la seconda peggior difesa del campionato proprio davanti alla Givova. Come abbiamo detto, gli scafatesi sono particolarmente abili in zona d'attacco ma, in difesa, fino ad oggi, hanno lasciato molto a desiderare così come i romani che però hanno avuto anche un attacco piuttosto anemico cosa che spiega l'ultima posizione in classifica.

Tra gli ospiti campani, sicuramente rientrerà il lungo Fall e miglioreranno le condizioni fisiche di Ammannato e Frazier che, la settimana scorsa, non si erano quasi mai allenati.

Gli scafatesi propongono ben 4 giocatori in doppia cifra ( Frazier, Stephens, Rossato e Tommasini) mentre i romani ne hanno solo due.

Visti i numeri, è palese che se Maffezzoli non riuscirà a contenere gli attaccanti ospiti, per la Leonis, sarà davvero dura.

Gli ex Miles, Loschi e Fattori cercheranno in tutti i modi di fare lo sgambetto agli scafatesi ma, per farlo dovranno fare tesoro della sconfitta in supercoppa. Frazier, se sta bene, farà sudare le proverbiali sette camice ai suoi marcatori e lo stesso dicasi di Stephens. Anche lo scontro Loschi-Crow sarà interessante ma, siamo convinti che la gara, più che dai singoli, sarà decisa dal collettivo.

Si preannuncia quindi una gara molto combattuta e a noi non resta che leggere cosa hanno detto i responsabili dell’area tecnica delle due squadre per farci un quadro più preciso della situazione.

Queste le parole di coach Giovanni Perdichizzi: < La vittoria contro l’Orlandina ci è servita per il morale, perché i miei ragazzi nelle sconfitte contro Napoli, Treviglio e Tortona erano stati condannati da episodi, pur disputando partite solide: ci era infatti mancato quel pizzico di tranquillità nel finale, tale da permetterci di gestire al meglio le partite. Abbiamo aggiustato parecchie cose, la scorsa settimana abbiamo anche potuto lavorare con l’organico al completo e così siamo riusciti a sistemare le cose indispensabili per giocare con la giusta serenità fino alla fine. Ora affrontiamo l’Eurobasket Roma, reduce dal cambio di allenatore e dalla prima vittoria in campionato a Rieti. Dovremo affrontarla con grande rispetto, cercando di gestire il ritmo partita, che è la chiave importante per portare a casa la vittoria, e difendere bene sui loro principali terminali offensivi, in particolare su i due stranieri Miles, che conosco bene, e Taylor, oltre a due giocatori che dalla lunga distanza possono fare male, come Loschi e Fattori. Dobbiamo affrontarli lavorando di squadra, pensando alle nostre regole difensive, non snaturandoci e giocando la nostra pallacanestro>.

E questa è la dichiarazione del centro scafatese Abdel Pierre Fall: < Quella contro l’Orlandina è stata per noi una vittoria importante, arrivata dopo una serie di sconfitte, che ci ha dato la forza per ripartire e per fare sempre meglio. Altrettanto importante si prospetta la prossima partita contro Eurobasket Roma, reduce da una vittoria esterna a Rieti, per cui mi aspetto di trovare una squadra carica e determinata, ma anche noi vogliamo fare il possibile per conquistare i primi due punti lontano dal PalaMangano. Non sarà facile, perché i laziali dispongono di un buon organico, i cui elementi maggiormente rappresentativi sono i due americani, ma non possiamo trascurare anche atleti di buona caratura come Loschi ed altri italiani, che hanno i numeri e le qualità per metterci in seria apprensione. Sarà una partita da giocare fino alla fine, con la giusta determinazione, dando il massimo in campo, con l’obiettivo di portare a casa i due punti in palio>.

Ex in campo: Miles, Loschi e Fantoni tra i romani.

Infermeria: gli scafatesi hanno ancora qualche problemino ma, sembra che alla fine, ci saranno tutti. Tra i romani il solo Miles è in dubbio.

Media ed iniziative – La partita sarà trasmessa, oltre che in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio “LNP TV Pass”), anche in diretta su ViviRadioWeb (media partner della Givova Scafati) dal sito internet https://vivicentro.it/viviradioweb/ e dalla pagina Facebook https://www.facebook.com/ViViCentroRadio/.

Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi ( canale 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 20:45) e di mercoledì (ore 15:00).

Arbitri : Mauro Moretti di Marsciano (PG), Claudio Di Toro di Perugia e Sebastiano Tarascio di Priolo Gargallo (SR).

Le formazioni in campo al palasport di Cisterna di Latina :

EUROBASKET ROMA: Taylor Jr , Viglianisi , Miles , Fanti , Fattori , Sacchettini, Loschi , Cicchetti, Chinellato, Graziani . All. Massimo Maffezzoli

GIVOVA SCAFATI BASKET : Markovic, Tommasini, Crow, Lupusor, Contento, Ammannato, Rossato, Fall, Stephens, Frazier. All. Giovanni Perdichizzi