A2 - Grande sfida al PalaBianchini tra la Benacquista e la Givova Scafati

14.12.2019 09:50 di Carmine Sorrentino   Vedi letture
Gli scafatesi Fall e Frazier
Gli scafatesi Fall e Frazier

Domenica sera i tifosi scafatesi si chiederanno quale sarà la Givova che vedranno contro la Benacquista Latina dell'ex Franco Gramenzi. Sarà la squadra combattiva che ha espugnato Casale Monferrato o sarà la squadra apatica e svogliata che ha avuto una lezione indimenticabile in quel di Torino. Oppure sarà quella arcigna e combattiva che ha battuto domenica scorsa la capolista Biella ?

Per chi non lo sapesse, fino ad oggi, abbiamo visto spesso una Givova Scafati in stile dr. Jekyll e mr. Hide : grandi partite e gare anonime.

Negli ultimi tempi gli scafatesi hanno però preso gusto a battere le capoliste. Prima hanno sbancato il palaFerraris dell'allora capolista Casale Monferrato e, domenica scorsa, hanno battuto l'attuale capolista, Biella, una squadra che non perdeva da ben 7 turni.

Ad inizio stagione, gli addetti ai lavori davano gli scafatesi come sicuri protagonisti e oggi, sia gli ultimi risultati che i rinforzi in arrivo ( gia firmato Portannese) , sembrano finalmente poter confermare i pronostici fatti.

A Scafati tutti sperano nel definitivo rilancio e vogliono fortemente una vittoria in quel di Latina. Non si fanno però i conti senza l'oste. E, l'oste di turno, è la Benacquista del grande ex Franco Gramenzi che, nonostante l'affetto che lo lega ai colori gialloblè, ci tiene a fare bella figura e, soprattutto, ci tiene a tentare il colpaccio che potrebbe portare Latina alle “finals” di Coppa Italia.

Diciamolo subito che le possibilità di piazzarsi nelle prime quattro sono pochine ma, come si sa, la speranza è sempre l'ultima a morire. Dobbiamo però dire che i pontini hanno letteralmente buttato via la qualificazione con le due sconfitte nelle ultime due gare: prima quella in casa contro Casale Monferrato (82 a 84) che brucia tantissimo e poi quella di domenica con Tortona (83 a 77).

Certamente la squadra di Gramenzi non è una super corazzata ma, ha tanti buoni giocatori che sputano l'anima in ogni gara. Pepper è ormai una garanzia nel nostro campionato così come Bernardo Musso. Poi c'è l'altro americano Mc Gaughery , l'ex scafatese Romeo, il lunghissimo centro Ancellotti, Bolpin, Cassese e Raucci. Completano la rosa i giovanissimi Di Pizzo e Di Prospero.

Quindi, la gara del pala Bianchini , per la Givova, si preannuncia tutta in salita, a noi non resta che leggere cosa hanno detto i protagonisti in campo, per farci un quadro più preciso della situazione.

Questa la dichiarazione dell'assistant coach scafatese, Sergio Luise: < “Ci attende a Latina una partita ad altissima intensità, perché affronteremo una squadra che fa della qualità abbinata all’energia la sua arma principale. Sarà una gara importante, che ci permetterebbe di chiudere positivamente, con due vittorie consecutive, il turno di andata, dopo un inizio di stagione sottotono. È già da diversi anni che Latina propone in attacco situazioni originali di letture, non convenzionali, dove i vari giochi organizzati lasciano parecchia iniziativa personale ai giocatori, pur restando sempre all’interno di un ben preciso sistema. In difesa, invece, Latina tiene molto alta l’intensità, sia allungando la difesa, sia costringendo gli avversari a giocare talvolta fuori posizione. Abbiamo cercato durante gli allenamenti di intensificare ancora di più il ritmo, proprio per farci trovare pronti ad affrontare domenica nel migliore dei modi i laziali >.

Questa invece la dichiarazione dell'esterno di Latina, Riccardo Bolpin : < Domenica arriverà Scafati che, reduce da un’importante vittoria sulla capolista Biella, sarà in fiducia e molto carica, per quanto ci riguarda siamo molto motivati, perché a differenza dei nostri avversari, veniamo da due sconfitte consecutive e abbiamo un forte desiderio di riscatto. Ulteriori importanti stimoli arrivano dal fatto che, matematicamente, abbiamo ancora qualche chance per poter accedere alla Coppa Italia e ce la metteremo tutta per dare il massimo davanti ai nostri tifosi. Scafati, anche se ha avuto un inizio di regular season non brillante, con il cambiamento del coach e di un giocatore statunitense, ora sta riuscendo a trovare la giusta alchimia di squadra. La Givova è indubbiamente una tra le migliori formazioni del nostro girone, molto fisica sia nel reparto lunghi che in quello degli esterni, sappiamo che sarà una partita molto dura, intensa e difficile, ma del resto nessuna gara è facile, né lo sarà, in questo campionato, in cui tutte le squadre sono ben attrezzate. La voglia di vincere e le giuste motivazioni devono esserci sempre, domenica per noi ci saranno ancora di più >.

Ex in campo: coach Gramenzi e Gabriele Romeo tra i padroni di casa

Infermeria: qualche acciacco di stagione ma, alla fine, giocheranno tutti.

Media ed iniziative – La partita sarà trasmessa, oltre che in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio “LNP TV Pass”), anche in diretta su ViviRadioWeb (media partner della Givova Scafati) dal sito internet https://vivicentro.it/viviradioweb/ e dalla pagina Facebook https://www.facebook.com/ViViCentroRadio/.

Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi ( canale 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 20:45) e di mercoledì (ore 15:00).

Arbitri : Alessandro Tirozzi di Bologna, Paolo Puccini di Genova e Giulio Giovannetti di Rivoli (TO) .

Le formazioni in campo al palaBianchini :

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA: Ancellotti, Musso, Pepper, Romeo, Mcgaughey, Cassese, Di Pizzo, Bolpin, Raucci, Di Prospero. All. Franco Gramenzi.

GIVOVA SCAFATI BASKET : Markovic, Stephens, Tommasini, Crow, Lupusor, Ammannato, Rossato, Fall e Frazier. All. Giovanni Perdichizzi