A2 - Al PalaCarnera di Udine arriva la BCC Treviglio

29.11.2020 11:54 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - Al PalaCarnera di Udine arriva la BCC Treviglio

Quarta giornata, secondo turno nel campionato 2020-21, per il girone Verde di Serie A2, in cui al PalaCarnera l'Apu Udine incrocia le armi con la BCC Treviglio. La palla a due è alle ore 18:00. Arbitri: Dionisi, Calella, Morassutti. 

Ancora ai box John Paul Onyekachi Agbara, reduce da un trauma distorsivo capsulo-legamentoso alla spalla destra, in casa bianconera. Tutti gli altri elementi del roster saranno a disposizione di coach Matteo Boniciolli. Per Treviglio tutti a disposizione di coach Cagnardi. Le dichiarazioni della vigilia.

QUI UDINE.

Carlo Finetti (assistant coach) – “Sforzo individuale e di squadra, sarà questa la chiave principale per la partita di domenica, nella quale incontreremo una squadra di una taglia completamente diversa dalla nostra, soprattutto negli esterni, e che ha nella pallacanestro ad alto ritmo e nel tiro da 3 punti le armi principali del suo arsenale. Ci presentiamo a questa gara con la volontà di fare passi in avanti dal punto di vista difensivo, desideriamo continuare così il nostro percorso di squadra”.
Marco Giuri (giocatore) – “Treviglio è una squadra che gioca molto in campo aperto e a cui piace correre. Per questo mi aspetto una partita molto intensa con ritmi alti. Dovremo essere bravi a controllare le palle perse e a trovare tiri costruiti per cercare di non subire contropiedi o tiri in transizione”.

QUI TREVIGLIO.

Devis Cagnardi (allenatore) - “Siamo felici ed emozionati di iniziare il campionato dopo mesi in cui la squadra lavora con dedizione ed impegno. Abbiamo avuto diversi problemi ma tutto questo passa in secondo piano oggi. Andiamo ad Udine, una squadra di grandissimo valore con un roster esperto e profondo, abbiamo come obiettivo quello di portare la nostra energia ed il nostro entusiasmo in campo”.
Jacopo Borra (giocatore, centro) - “Affrontiamo una squadra molto forte con un roster lungo, fisico ed esperto. Il nostro esordio sarà subito su un campo difficile ma, seppur consci della forza dell’avversario, noi abbiamo voglia di fare bene. Treviglio ha sempre abituato a delle sorprese, anche quest’anno abbiamo l'obiettivo di fare bene e di crescere nel corso della stagione”.