Abolita la freccia: evviva la palla a due!

L'Euroleague vota la modifica di alcune regole del basket per la prossima stagione
03.07.2013 22:30 di Umberto De Santis  articolo letto 12301 volte
Abolita la freccia: evviva la palla a due!

The Euroleague Commercial Assets Shareholders Meeting oggi mercoledì a Barcellona ha dato il via ufficiale all'inizio della stagione 2013-14, approvando la lista dei partecipanti alla prossima Euroleague, i cambiamenti di alcune regole volte a rendere il gioco più dinamico e spettacolare per gli appassionati, e una strategia lungimirante commerciale globale. Da rilevare che ben sei squadre provengono da sei paesi al debutto nella competizione. JSF Nanterre e Budivelnik Kiev, FC Bayern Monaco di Germania, Stella Rossa Belgrado di Telekom Serbia, Stelmet Zielona Gora di Polonia e Lokomotiv Kuban Krasnodar della Russia partecipano alla competizione nella stagione regolare, mentre cinque delle otto squadre selezionate per il QR avranno la possibilità di debuttare in l'Eurolega.

Il girone di qualificazione si svolgerà dal 1 al 4 Ottobre, mentre la Regular Season prenderà il via giovedi 17 ottobre.

L'Assemblea ha inoltre approvato una modifica che prevede le otto squadre di Eurolega che non raggiungono la Top 16 integrate a metà stagione nella Eurocup. Come sempre, il futuro campione Eurocup vince un posto nella prossima Eurolega.

Le nuove regole tecniche sono:

- Ripristino delle palle a due in sostituzione del possesso alternato. Le squadre faranno la rimessa all'inizio del secondo e terzo quarto, mentre nell'ultimo la palla sarà giocata dalla vincente della palla a due iniziale.

- Il fallo tecnico sarà sanzionato con un solo tiro libero, più il possesso della palla.

- due falli tecnici di un giocatore porteranno all'inevitabile espulsione.

- Per velocizzare il gioco, timeout sarà ridotto nel tempo. Nel primi due quarti ogni squadra avrà uno di 60 secondi e uno di 30 secondi di timeout. Negli ultimi due ogni squadra ne avrà due di 60 secondi e uno di 30 secondi. Negli ultimi due minuti del quarto periodo se ne potrà utilizzare solo uno di ogni tipo.

- Il riposo breve, ovvero le interruzioni tra i due quarti di ogni tempo, viene ridotto da 120 a 90 secondi

Infine, l'Assemblea ha approvato i piani per una strategia commerciale globale che chiede maggiore determinazione dai club riguardo la vendita dei biglietti, comune politiche sui social media e l'esplorazione di nuovi flussi di entrate. L'obiettivo della strategia è di concentrarsi maggiormente sui consumatori di basket, per gestire le risorse in modo più sostenibile e per rafforzare la presenza della concorrenza nei mercati dinamici.

Jordi Bertomeu: "Abbiamo dimostrato di avere un buon prodotto, tutti i nostri stakeholder - i club e partner - sono d'accordo. E' tempo di adattare i nostri metodi commerciali tradizionali per una situazione di mercato più complessa e difficile, ma allo stesso tempo rendersi conto che questa situazione provoca nuove opportunità".

Giovedì, in diretta streaming sul sito dell'Euroleague e, per l'Italia, su Sportitalia si terrà a mezzogiorno Il primo atto ufficiale della stagione 2013-14 della Turkish Airlines Euroleague: il sorteggio per determinare la composizione della griglia del QR e della Regular Season.