Covid-19, 18 novembre: Italia, piano vaccini

18.11.2020 22:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Covid-19, 18 novembre: Italia, piano vaccini

Coronavirus Italia. Nel bilancio del 18 novembre ecco la curva epidemica in Italia. Sono venute a mancare anche oggi 753 persone. Il numero delle vittime è il più alto dal 3 aprile. L'incremento dei nuovi casi di coronavirus è di 34.283 (ieri 32.191) su 234.834 tamponi. La regione più colpita resta la Lombardia con 7.633 nuovi contagi, seguita dalla Campania con 3.657, e dal Piemonte con 3.281. Le uniche regioni con crescita a due cifre sono Valle d'Aosta (+87) e Molise (+99).

Ricordiamoci che viviamo in un momento di grande incertezza, anche dal punto di vista scientifico, e che occorre mantenere alta l'attenzione. La mobilità è stata il fattore più importante nella diffusione del contagio.

Ancora però non si va verso un stop delle vittime in Italia, salite a  47.217, con un incremento di 753 (ieri 731). Pazienti in terapia intensiva: 3.612. I guariti raggiungono quota 481.967. Gli attualmente positivi sono 697.124 sempre in risalita. La prudenza è sempre d'obbligo.

Piano vaccini. "Appare prioritario salvaguardare quei luoghi che nel corso della pandemia hanno rappresentato il principale canale di contagio e diffusione del virus, quali a titolo esemplificativo gli ospedali e i presidi residenziali per anziani. A tal fine si potrebbe prevedere in questa prima fase di somministrare il vaccino direttamente nelle strutture ospedaliere e, tramite unità mobili, nei presidi residenziali per anziani». È quanto si legge nel Piano per i vaccini anti-Covid che il commissario per l’emergenza, Domenico Arcuri, ha inviato ai presidenti delle Regioni e per conoscenza ai ministri della Salute e degli Affari Regionali. «Per gli altri vaccini in arrivo, destinati invece a tutte le altre categorie di cittadini, saranno previste modalità differenti di somministrazione, in linea con l’ordinaria gestione vaccinale attraverso una campagna su larga scala» grazie «ai drive-through, a partire da persone con un elevato livello di fragilità».

Coronavirus Mondo. Invece  il grafico che aggiorna i dati in tempo reale della Johns Hopkins University conferma che alle 18:30 del 17 novembre gli Stati Uniti sono il paese con il maggior numero di infetti, oltre 11,4 milioni, l'India supera 8,9 milioni e il Brasile 5,9.

Totale contagi mondo 55,946,862. Totale morti mondo:1,344,557

Gli Stati Uniti hanno registrato 161.934 nuove infezioni da coronavirus e 1.707 decessi nelle ultime 24 ore, secondo i dati forniti dalla Johns Hopkins University. Il paese ha ora un totale di almeno 11.357.322 casi e 248.672 morti, secondo il conteggio dell'università. In seguito all'aumento dei contagi New York chiuderà le scuole a partire da giovedì 19 novembre. Lo ha annunciato il sindaco Bill de Blasio. Per New York, che ha il distretto scolastico pubblico più grande degli Stati Uniti, si tratta di un duro colpo nell'ambito della riapertura decisa nei mesi scorsi. - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Coronavirus-oltre-55-milioni-di-contagi-nel-mondo-Nuovo-record-di-casi-a-Tokyo-3e788b3e-9c12-4822-a83c-2462902a35de.html

Turchia .La Turchia si è aggiunta alla lista crescente dei paesi che stanno imponendo un lockdown parziale dopo un forte aumento dei casi di coronavirus. Il ministero degli Interni turco ha reso noto oggi che le nuove misure che limitano l'orario di lavoro di ristoranti, caffè, centri commerciali e parrucchieri dalle 7 alle 17 entreranno in vigore da venerdì sera. Un blocco parziale sarà imposto inoltre nei fine settimana fino a nuovo avviso, mentre i cinema saranno chiusi per il resto dell'anno.Ankara ha segnalato 3.819 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore e 103 decessi correlati al coronavirus, aggiornando il bilancio totale delle vittime a 11.70 - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Coronavirus-oltre-55-milioni-di-contagi-nel-mondo-Nuovo-record-di-casi-a-Tokyo-3e788b3e-9c12-4822-a83c-2462902a35de.html

La Svizzera ha annunciato che gli 876 posti letto di terapia intensiva certificati e riconosciuti dalla Società svizzera di medicina intensiva sono "praticamente tutti occupati" a causa dell'emergenza coronavirus. Lo si legge in un comunicato della Società, pubblicato sul suo sito web. E intanto nel Paese fa ancora molto discutere la provocazione lanciata sul tabloid Blick, dall’economista Willy Oggier che ha proposto al governo di introdurre norme che impediscano l’accesso alle terapie intensive ai negazionisti del virus o a chi non rispetta le misure di contenimento della pandemia 

Giappone. Tokyo ha registrato nelle ultime 24 ore un nuovo record di casi di coronavirus, confermando i dati che indicano l'arrivo di una terza ondata, che potrebbe indurre le autorità ad imporre nuove restrizioni. Secondo quanto riportato dalla catena pubblica NHK, nelle ultime 24 ore si sono registrati nella capitale 493 nuovi casi di contagio, un dato superiore al precedente record giornaliero (472), registrato l'1 agosto. A livello nazionale, il Giappone aveva registrato sabato scorso un nuovo record giornaliero con 1.736 nuove infezioni. - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Coronavirus-oltre-55-milioni-di-contagi-nel-mondo-Nuovo-record-di-casi-a-Tokyo-3e788b3e-9c12-4822-a83c-2462902a35de.html

Australia. Il premier dell'Australia meridionale ha annunciato l'imposizione di un lockdown di sei giorni per contenere la diffusione del coronavirus dopo la scoperta di un focolaio in un hotel. Lo riporta il Guardian. L'Australia in generale è riuscita a gestire la pandemia di Covid-19 meglio di quasi tutti i Paesi al mondo con meno di 28.000 casi totali e poco più di 900 vittime. Nel sud, dopo oltre sette giorni senza un caso di trasmissione locale, sono stati registrati 20 contagiati ad Adelaide dove altre 4.000 persone sono state costrette a mettersi in isolamento. Per questo il premier Steven Marshall ha annunciato le nuove misure e altri stati dell'Australia hanno chiuso i confini al sud.  - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Coronavirus-oltre-55-milioni-di-contagi-nel-mondo-Nuovo-record-di-casi-a-Tokyo-3e788b3e-9c12-4822-a83c-2462902a35de.html

Germania. Le forze dell’ordine tedesche hanno fermato oltre 100 persone a Berlino, nell’ambito delle proteste in corso contro le misure anti-Covid. Lo ha dichiarato una portavoce della polizia. La manifestazione — non autorizzata e in violazione di molte delle norme anti-contagio, comprese le regole sul distanziamento — è ancora in corso. Le forze dell’ordine sono intervenute più volte con idranti, ma per strada, nella calca, ci sono anche molti bambini, dunque i tentativi della polizia di sciogliere il corteo sono circospetti e cauti (la portavoce ha dichiarato che si sta agendo «lentamente, e non in modo marziale»). Numerose anche le persone senza mascherina.

New York City interromperà le lezioni in presenza nelle scuole a partire da domani per frenare la nuova ondata di contagi. Lo ha annunciato il sindaco Bill de Blasio. L’indice di trasmissione del virus nelle scuole cittadine è rimasto a livelli molto bassi da quando le aule hanno riaperto alla fine di settembre e il picco di casi non sembra essere stato causato dalla riapertura degli edifici scolastici. Tuttavia, scrive il Ny Times, la città sta scegliendo di tornare all’apprendimento a distanza consentendo al tempo stesso l’apertura di ristoranti e palestre a capacità ridotta.