NCAA - Ecco le prime vincitrici delle regular season

27.02.2018 15:05 di Glauco Barbero  articolo letto 252 volte
Kansas è la BigXII da 14 anni
Kansas è la BigXII da 14 anni

Le regular season stanno per completarsi ed ogni giorno arriva la notizia di una nuova squadra che accederà al torneo di conference, che vale l'accesso sicuro alla Madness, col seed #1.

In questo contesto Virginia continua a mantenere la numero #1 con la vittoria della ACC a due partite dalla fine della stagione regolare.
Alla #2 rimane Michigan State che ha già vinto al BIG10 mentre alla #3 sale Xavier che si giocherà la Big East con Villanova #4 nelle ultime due gare.

Alla #5 ecco Duke che con North carolina #9, Clemson #18 e la regina degli upset NC State cercherà di raggiungere la posizione migliore nel tornero della ACC.

Kansas sale alla #6 dopo aver vinto per il 14° anno consecutivo la BIG XII, grazie allo sprint nelle ultime gare ed al calo di Evans e Texas Tech dopo il 15 febbraio. Le sconfitte consecutive dei Red Raiders hanno portato alla caduta più importante di questo ranking dalla #6 alla #12.

Gonzaga, alla #7, ha vinto ancora la WCC mentre Cincinnati #10 e Wichita State #11 sono ancora in lotta per la AAC.

La stagione di Kentucky, rientrata alla #23, ha lasciato via libera per la lotta per la SEC che vede ancora in corsa Auburn #14 con una vittoria di vantaggio su Tennessee #16.
Alla #17 ecco Rhode Island, che ha vinto al A10 con una sola sconfitta, ed alla #24 Middle Tennessee, dominatrice della C-USA, ma non ancora sicura del titolo visto le due partite ancora da disputare e Western Kentucky a solo 1 vittoria di distanza. Spera invece nel miracolo Old Dominion lontana due lunghezze.

La PAC12 vede la lotta tra USC 12-5 ed una gara da disputare e Arizona #19, 12-4 a due gare dal termine. La settimana di Arizona è stata tutto tranne che tranquilla viste le indagini della FBI che hanno colpito l'Ateneo.
I Wildcats hanno perso con Oregon senza il loro coach in panchina, Trier è sospeso ed anche in fase di recruiting si è vista la marcia indietro del figlio di Shaq.

La situazione della NCAA al momento non è tranquilla, si vedrà come le indagini influenzeranno il termine della stagione non solo per Arizona.