NBA - Prima vittoria in tribunale per Zion Williamson

21.01.2021 16:19 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Prima vittoria in tribunale per Zion Williamson

Zion Williamson aveva firmato un accordo per prendere com agente Gina Ford, dell'agenzia Prime Sports Marketing. Subito dopo però se ne era pentito e aveva stracciato il contrato per passare alla CAA.

La Ford non ha perso tempo a intentare una causa di risarcimento danni da 100 milioni di dollari. Sono quindi quasi due anni che la storia va avanti, ma sembra che adesso abbia preso una piega favorevole al giocatore.

Nel suo giudizio di merito, il giudice Loretta C. Biggs ha annullato l'accordo ritenendo che non soddisfaceva le prerogative della legge della Carolina del Nord sugli agenti sportivi.

La signora Ford non è iscritta come agente autorizzato in North Carolina e l'accordo non includeva gli avvertimenti richiesti dalla legge.

Inoltre era privo di una espressa dichiarazione di eventuale perdita di eleggibilità in caso di firma, come espressamente regolamentato dal North Carolina’s Uniform Athlete Agents Act. E Williamson in quel momento era uno studente-atleta di Duke.

Jeffrey S. Klein, avvocato di Zion Williamson, in una nota ha dichiarato: "La corte ha confermato che i fatti reali contano, e si spera che il giudizio servirà da monito per agenti senza scrupoli che cercano di depredare studenti-atleti".