NBA - I Thunder cedono di misura ai "nuovi" Timberwolves

09.01.2019 07:06 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - I Thunder cedono di misura ai "nuovi" Timberwolves

Una gara molto dura, ma che i Wolves si prendono alla Chesapeake Arena per l'esordio del nuovo head coach Ryan Saunders. Oklahoma City subisce la furia di Andrew Wiggins (4o punti, 10 rimbalzi) senza riuscire a staccare Minnesota con i soliti Westbrook e George ma anche con poco aiuto dalla panchina mentre quella degli ospiti è di sostanza. Questo è il 3° successo consecutivo per Towns & C. e, al contrario, un secondo contro-spettacolo di fila per OKC.

Questa partita viene particolarmente segnata dalla terribile caduta di Nerlens Noel, incosciente per terra dopo una gomitata involontaria di Wiggins, più lo shock contro il pavimento. Allo stesso modo, Jeff Teague e Dennis Schröder (che non sembravano essere buoni amici nemmeno ai tempi di Atlanta), si beccano a vicenda e Teague si fa espellere durante il terzo periodo.

Oklahoma City - Minnesota 117-119. Boxscore: 27 George, 25p+16as Westbrook, 20p+12r Adams, 14 Ferguson per i Thunder (25-15); 20 Towns, 15 Saric, 10 Tolliver e Jones per i Wolves (20-21).