MERCATO NBA - Quale potrebbe essere la destinazione di Vasilije Micic?

MERCATO NBA - Quale potrebbe essere la destinazione di Vasilije Micic?
© foto di SAVINO PAOLELLA

La notizia di mercato che vuole Will Clyburn in procinto di firmare con l'Anadolu Efes e che, notoriamente, la palla da basket in campo è una e con cinque playmaker o shooting guard che dir si voglia (Shane Larkin, Elijah Bryant, Rodrigue Beaubois e Vasilije Micic sono gli altri quattro) nessun allenatore può portare armonia in un roster di tal composizione anticipa il fatto che vuole proprio l'MVP 2022 Micic in procinto di fare il salto nella NBA.

Un posto dove gli spazi più ampi dei parquet non può che favorire la spettacolarità delle sue giocate. Ma davvero può interessare a qualche franchigia questo serbo 28enne che ha ancora due anni di contratto con l'Efes? Il suo agente Raznatovic e la presenza dei dirigenti dei Nuggets in Serbia possono significare qualcosa? In fin dei conti Facundo Capazzo è atteso da una qualifying offer per il 22-23, Bryn Forbes e Austin Rivers hanno contratto scaduto.

I diritti di draft NBA di Micic sono attualmente detenuti dagli Oklahoma City Thunder, che li hanno acquisiti dai Sixers in uno scambio del 2020. Micic in origine era stato scelto da Philadelphia nel secondo round del Draft NBA 2014.

In queste condizioni, non è chiaro se siano i Thunder a volerlo negli States o se altre squadre tenteranno di acquisirlo da Oklahoma City. Micic non può firmare direttamente con un'altra squadra, a meno che i Thunder non rinuncino ai loro diritti di draft, rendendolo un free agent.

Oklahoma, nel suo ruolo, ha puntato nell'ultima annata sulla giovane stella Shai Gilgeous-Alexander, e ha goduto dell'esplosione dell'australiano Josh Giddey oltre che dei miglioramenti di Tre Mann e del francese Theo Maledon. Ma nella NBA mai dire mai.