Lega A - Licenziato “per aver offeso il Presidente”, Carlos Delfino se la ride su Instagram

10.01.2019 09:51 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 3081 volte
Fonte: La Stampa - Domenico Latagliata
Lega A - Licenziato “per aver offeso il Presidente”, Carlos Delfino se la ride su Instagram

Altro giro, altra puntata. Di una telenovela che chissà quanti altri colpi di scena riserverà. Quello di ieri era tutto sommato previsto, riguardando Carlos Delfino. Il quale, dopo essere stato sospeso sino a fine dicembre in seguito al durissimo diverbio avvenuto nello spogliatoio – e poi via web – con il vice presidente Francesco Forni, ieri ha ricevuto da parte della Fiat «la relativa comunicazione dell’avvenuto licenziamento per giusta causa». La società gialloblù, allo scadere delle tempistiche previste in questi casi, ha depositato il provvedimento presso il collegio permanente di conciliazione e arbitrato della Lega Basket: secondo la dirigenza gialloblù, le dichiarazioni rese dal giocatore contenevano giudizi gravemente lesivi della reputazione del proprietario Antonio Forni e dei suoi familiari, tali da giustificare l’interruzione unilaterale del rapporto di lavoro. L’italo-argentino avrà adesso dieci giorni di tempo per presentare un ricorso e aprire un contenzioso, oppure accettare il provvedimento che lo svincolerà d’autorità dopo il periodo per depositare le contro-deduzioni, permettendogli così di valutare le proposte di Sassari e Pesaro.

Squadra più povera Il solo risultato, al momento, è insomma quello di avere impoverito la squadra: Delfino non sarà evidentemente disponibile per la trasferta di domenica a Pesaro (ore 12), match delicato se ce n’è uno dal momento che saranno di fronte due delle tre squadre che occupano al momento l’ultima posizione in classifica. Quasi inutile sottolineare che la reazione degli appassionati, ieri sul web così come domenica scorsa al Vela, sia stata in maniera quasi unanime di supporto a «Cabeza»: da parte sua, pochi minuti dopo l’ufficialità della notizia, l’olimpionico ha postato su Instagram una fragorosa risata di risposta all’avvenuta notifica.