LBA - Una solida Treviso con Logan e Chillo espugna il Pala Trento

17.01.2021 22:36 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Una solida Treviso con Logan e Chillo espugna il Pala Trento

Un break 0-8 a metà dell'ultimo quarto con protagonista Chillo permette alla De'Longhi Treviso di prendere un vantaggio sufficiente da contrastare il ritorno veemente dei padroni di casa della Dolomiti Energia Trentino, alla caccia della vittoria. Il livello del confronto diventa intenso, ma David Logan sale in cattedra con punti importanti, o addirittura decisivi come la tripla a 34 secondi dalla sirena del 71-79. Morgan replica da tre, Browne riporta Trento a -4, ma Logan con due punti conserva la differnza canestri rispetto all'andata.

Aquila Trento - Treviso Basket 76-82.

La Dolomiti Energia impatta alla grande il match, sfruttando l’energia di Williams e la mano subito rovente di Morgan per scappare subito sul 10-2 che induce coach Menetti a spendere il primo timeout della partita. Treviso con il passare dei minuti sale di colpi, ma un’altra fiammata offensiva ispirata questa volta da Browne e Sanders lancia i bianconeri al massimo vantaggio di serata (21-12).

Nel secondo quarto però la musica cambia completamente e l’inerzia della partita passa dalla parte degli ospiti, che sfruttando i troppi passaggi a vuoto dell’Aquila sui due lati del campo produce un 15-2 di break che ribalta anche il punteggio (23-30 e timeout Dolomiti Energia). La terza tripla di serata di Morgan e le scorribande di Browe tengono a galla i bianconeri arrivando all’intervallo lungo (36-41).

Treviso scappa a +10 (39-49) ma Trento reagisce e si rifà sotto anche sfruttando un paio di canestroni di Maye. La De’ Longhi si mostra compatta anche quando il gioco si fa duro cavalcando la serata di grazia di Sokolowski, che sale rapidamente a quota 17 punti a referto, l’Aquila non è sempre precisa ma gioca con cuore e ferocia agonistica arrivando a tiro alla fine del terzo periodo (54-57).

Nell’ultimo quarto arriva anche il sorpasso in favore dei padroni di casa (61-59) prima che una fiammata trevigiana ispirata da due triple di Chillo non riporti in controllo gli ospiti: Trento non alza mai bandiera bianca e attacca a testa bassa per cercare di rimanere aggrappata al match, ma un paio di stoccate di Logan (21 punti alla fine) chiudono i conti in favore della De’ Longhi.

Dolomiti Energia Trentino - De’ Longhi Treviso 76-82

(21-15, 36-41; 54-57)

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Martin ne, Jovanovic ne, Pascolo 4 (2/2, 0/1), Conti, Browne 13 (3/9, 1/4), Forray (0/2 da tre), Sanders 11 (0/3, 3/6), Mezzanotte 3 (1/1 da tre), Morgan 15 (0/1, 5/8), Williams 18 (8/12), Ladurner, Maye 12 (2/5, 2/3). Coach Brienza.

DE’ LONGHI TREVISO: Russell 9, Logan 21, Vildera 2, Bartoli ne, Imbrò 5, Piccin ne, Chillo 12, Mekowulu 8, Sokolowski 17, Carroll ne, Akele 8. Coach Menetti.