LBA - Brescia presenta Bortolani e Ancellotti: “Pronti a dare un contributo importante”

08.08.2020 09:40 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Brescia presenta Bortolani e Ancellotti: “Pronti a dare un contributo importante”

Tempo di presentazioni ufficiali in casa Pallacanestro Brescia: presso la nuova sede del club a San Zeno Naviglio, infatti, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dei nuovi innesti italiani che vestiranno la maglia della Germani Brescia per la stagione 2020-2021. Presenti all’appello coach Vincenzo Esposito, Giordano Bortolani e Andrea Ancellotti, mentre Salvatore Parrillo, che doveva essere presentato nella stessa circostanza è assente giustificato a causa dell’imminente nascita del primogenito.

“Abbiamo a disposizione due giocatori importanti per la tipologia di roster che abbiamo formato quest’anno – esordisce coach Vincenzo Esposito, introducendo i due atleti -. Mi è sempre piaciuto avere in squadra ragazzi giovani, vogliosi, emergenti e di talento: Giordano Bortolani risponde a queste caratteristiche, oltre a disporre di qualità fisiche e tecniche di primissima fascia”.

“Ciò che più mi ha colpito è il desiderio, la mentalità, la voglia e la personalità di questo ragazzo che, abbinata ai mezzi fisici e tecnici di cui è in possesso, credo potrà darci una grande mano – prosegue il coach della Germani -. Giordano rientra pienamente nella tipologia di giocatore e, ancora prima, di persona con cui mi piace avere a che fare”.

“Conosco Andrea Ancellotti da tanti anni – prosegue Esposito -: secondo le nostre precise volontà, nel pacchetto lunghi inseriamo un giocatore di taglia e, nonostante la giovane età, di grande esperienza. Andrea si è fatto rispettare su tanti campi, compresi i parquet di serie A con cui si è misurato vestendo la maglia di Pesaro: è un giocatore esperto ma, allo stesso tempo, ancora fresco fisicamente e in grado di contribuire in maniera importante sia a livello fisico che tecnico”.

“Bortolani e Ancellotti possiedono le caratteristiche mentali che cerco in un atleta – conclude l’allenatore campano -. Più che con il giocatore giusto, il più delle volte mi interessa più avere a che fare con la persona giusta. Posso ritenermi pienamente soddisfatto delle qualità umane dei giocatori che siamo riusciti a reclutare”.

“Al momento, abbiamo disponibili in campo sei atleti: Vitali, Sacchetti, Parrillo, Ancellotti, Bortolani e Moss, che si è aggiunto per ultimo ed è in buona condizione fisica. Entro la fine della settimana potremmo avere il via libera per inserire Chery, Crawford, poi a seguire Kalinoski e Burns. Al momento mancano all’appello Ristic, che ha ancora problemi a uscire dalla Serbia, e Cline, in attesa del rinnovo del passaporto. In ogni caso, la società è sul pezzo e si sta muovendo in maniera egregia”.

“Per me è la prima stagione a questo livello – commenta Giordano Bortolani, lo scorso anno a Biella, in Serie A2 -. Sono emozionato, positivo e carico. Fino ad ora abbiamo svolto solo un paio di allenamenti, legati alla preparazione fisica, e non vedo già l’ora di conoscere i nuovi compagni: è tutto nuovo, so che mi attende un periodo di adattamento e sono pronto ad affrontarlo. Milano da affrontare in Supercoppa? Sarà strano giocare contro la mia ex squadra, ma cercherò viverla come se fosse una partita come tutte le altre”.

“Brescia è una società organizzata benissimo e in questi giorni, fin dal nostro arrivo, ha saputo accoglierci in maniera perfetta – è il pensiero di Andrea Ancellotti -. Non appena è arrivata la chiamata da parte della società, non ho esitato ad accettare: per me si tratta di un’esperienza del tutto inedita, che mi porterà a confrontarmi sia con il campionato che con l’EuroCup. Non vedo l’ora: come sempre, sarà il campo a parlare, ma proverò a fare del mio meglio per provare a non far rimpiangere la coppia di lunghi che ha ben figurato nella passata stagione”