Lega A - In Cantù vs Sassari si affrontano i migliori attacchi della serie A

18.01.2018 13:30 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 209 volte
Lega A - In Cantù vs Sassari si affrontano i migliori attacchi della serie A

Dopo l’impegnativa trasferta dello scorso weekend in quel di Brindisi, la Red October Cantù di coach Marco Sodini torna a giocare una partita di campionato davanti al proprio pubblico, desideroso di abbracciare calorosamente la formazione biancoblù dopo il grande traguardo raggiunto al termine del girone di andata. Con il successo in Puglia, infatti, la Red October è riuscita a qualificarsi per la Final Eight di Coppa Italia in programma il prossimo mese di febbraio al Nelson Mandela Forum di Firenze.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI, L’AVVERSARIA - Archiviato il girone di andata, che ha regalato a Cantù uno splendido sesto posto, Charles Thomas (autore del canestro decisivo nel turno precedente) e compagni tornano al “PalaBancoDesio” per la prima giornata di ritorno. L’avversaria è la Dinamo Sassari di coach Federico Pasquini, rimasta un po’ a sorpresa fuori dalla coppa nazionale dopo sei partecipazioni consecutive che l’ha vista arrivare in finale tre volte e trionfare due, nel 2014 e nel 2015. Il Banco di Sardegna, finalista nella passata edizione della Final Eight (sconfitta dall’Olimpia Milano che Cantù affronterà ai quarti di finale il prossimo 16 febbraio), arriva in terra brianzola forte del successo maturato in casa alla prima giornata di campionato. Un bel biglietto da visita per la squadra sarda che, all’esordio stagionale in Serie A, sconfisse la Red October 94 a 80. Un +14, dunque, che Cantù proverà a ribaltare anche in ottica differenza canestri e di arrivo a pari punti con Sassari. Tuttavia, prima di lanciarsi in calcoli matematici, occorrerà battere la Dinamo, cosa non affatto semplice. Gli ospiti arrivano al match con tanta voglia di riscatto dopo aver perso tre delle ultime quattro gare di campionato che sono costate al team del presidente Stefano Sardara l’accesso alla Final Eight.

IL ROSTER SASSARESE NEL DETTAGLIO - Roster - quello di Sassari - composto da giocatori dal talento non comune e con notevoli mezzi atletici, plasmato in estate con ambizione e tante belle idee, confermate anche nel corso della stagione. È notizia di questi giorni, infatti, il prolungamento contrattuale dell’ala canadese Dyshawn Pierre che, insieme al rinnovo di Scott Bamforth di settimana scorsa, dimostra una chiara programmazione ed un progetto a lungo termine della società sarda, intenzionata a rinnovare – secondo gli ultimi rumors – anche il centro Shawn Jones. Quest’ultimo è uno dei punti di riferimento della squadra con un contributo fondamentale sotto canestro, 7.4 rimbalzi di media, ai quali bisogna aggiungere anche 11 punti a partita. Ma con i suoi 17.7 punti di media, la vera stella del roster sassarese è il già citato Bamforth, capace anche di distribuire quasi 5 assist a partita, oltre a catturare 4.5 rimbalzi di media. Una pedina imprescindibile per lo scacchiere di coach Pasquini, specialista nel tiro da fuori con medie di primissimo livello (45% dall’arco). Reparto esterni completato poi da William Hatcher, nel quintetto titolare 11 volte su 12 partite giocate, secondo miglior marcatore della squadra con 11.5 punti di media. Sempre nella batteria degli esterni spiccano le presenze di Rok Stipcevic (fuori per infortunio) e di Marco Spissu, due giocatori preziosi che dalla panchina forniscono insieme 12.3 punti e 6.2 assist di media. Panchina sarda molto profonda, composta anche dall’esperto pivot Darko Planinic che sul curriculum può vantare un passato importante in due grandi squadre europee come Maccabi Tel Aviv e Baskonia. Il nazionale croato, in soli 15’ sul parquet, garantisce 7.5 punti e 4.4 rimbalzi di media. Tornando allo starting five iniziale, occhio ovviamente al talento sotto le plance di Achille Polonara (10.5 punti e 5.8 rimbalzi di media), pericoloso anche dall’arco con un 39% di tutto rispetto. Completa il quintetto titolare – con Hatcher, Bamforth, Polonara e Jones – il classe 1993 Dyshawn Pierre, a referto con 8.3 punti e 4.5 rimbalzi di media.

INFO GENERALI - La partita tra Red October Cantù e Banco di Sardegna Sassari, palla a due sabato sera alle ore 20:30 al “PalaBancoDesio”, sarà trasmessa su Eurosport Player. Diretta streaming su radiocantu.com ed in FM sulle frequenze di Radio Cantù, 89.600. Sfida di grande fascino quella tra Cantù e Sassari che vedrà di fronte i due migliori attacchi della Serie A: canturini primi nella lega con una media di 86 punti realizzati, sardi secondi davanti ad Avellino con 83.8 punti di media.